Juventus, cambia la data del big match: ufficialità in arrivo

0
57

Juventus, cambia la data del big match che inizialmente era in programma alla fine di questo mese. In arrivo l’ufficialità da parte della Lega di Serie A

Saranno settimane intense dentro la Juventus le prossime, con una squadra che deve cercare di blindare il piazzamento alla prossima Champions League e concentrarsi, anche, sulla semifinale di ritorno di Coppa Italia in programma all’Olimpico. In quell’occasione si ripartirà dal due a zero dell’andata firmato da Chiesa e Vlahovic.

Juventus, cambia la data del big match: ufficialità in arrivo
Vlahovic e Allegri (Lapresse) – Juvelive.it

Ma oltre la coppa nazionale c’è un campionato da onorare al meglio, con delle ultime partite che potrebbero almeno regalare qualche soddisfazione ai tifosi bianconeri. Tra tutte quelle in programma da qui alla fine dell’anno c’è anche quella contro il Milan, che è in calendario domenica 28 aprile alle 15. Bene, questo match, secondo le informazioni che sono arrivate dal giornalista Giovanni Albanese, potrebbe essere ricalendarizzata.

Juventus-Milan, cambia la data

“Non è ancora ufficiale, ma con ogni probabilità Juventus-Milan si giocherà sabato 27 aprile (alle 18). Alla base ci sono motivi di ordine pubblico, perché dal 28 al 30 aprile si terrà a Venaria Reale il G7 energia e ambiente. La Juventus apre da oggi la vendita libera dei biglietti”. Ha scritto questo sul proprio profilo X il cronista della Gazzetta dello Sport. E arrivati a questo punto ci sono davvero pochi dubbi che andrà così.

Juventus, cambia la data del big match: ufficialità in arrivo
Pioli e Allegri (Lapresse) – Juvelive.it

Una gara come detto in precedenza importante. Speriamo non sia tanto importante per la classifica – vorrebbe dire che la Juventus avrebbe messo le cose a posto per quanto riguarda il piazzamento Champions – ma che lo sia soprattutto perché potrebbe regalare una gioia a quei tifosi che in questa stagione ne hanno vissute poche. Soprattutto dopo quella gara contro l’Empoli che è stato il vero e proprio spartiacque, in negativo, della stagione della squadra di Massimiliano Allegri.