Polveriera Juventus, esonero Allegri: comunicato pronto, ecco cosa è successo

0
1975

Polveriera Juventus, la società aveva dato un ultimatum dopo la sconfitta con la Lazio in campionato. 

La Juventus sta provando a venire fuori da un periodo complicatissimo, due mesi di risultati insoddisfacenti che l’hanno fatta precipitare al terzo posto in classifica. In poco più di sessanta giorni i tifosi bianconeri sono passati dall’euforia per il duello al vertice con l’Inter alla delusione più totale.

Polveriera Juventus, esonero Allegri: comunicato pronto, ecco cosa è successo
Allegri – Juvelive.it (Lapresse)

Da fine gennaio, infatti, la squadra di Massimiliano Allegri è riuscita ad avere la meglio solo sul Frosinone, peraltro battuto all’ultimo respiro. Un digiuno durato fino alla vittoria ottenuta la scorsa settimana nella semifinale d’andata di Coppa Italia con la Lazio. In quella partita si è rivista all’opera la Juventus che avevamo conosciuto nella prima parte della stagione. Quella che sembrava riuscisse a tenere testa ai nerazzurri, oggi ormai vicina allo scudetto. Un successo che ha “salvato” anche il tecnico livornese, a quanto pare molto vicino all’esonero dopo la sconfitta patita con i biancocelesti tre giorni prima in campionato. La società, stando a quanto riporta Calciomercato.it, aveva dato una sorta di ultimatum ad Allegri. E se fosse finito male anche il match di coppa, l’esonero sarebbe stato a un passo.

Polveriera Juventus, esonero pronto se i bianconeri avessero perso con la Lazio

Il club ha cambiato idea dopo il 2-0 alla squadra di Igor Tudor e la seconda vittoria di fila di domenica scorsa con la Fiorentina ha convinto i dirigenti ad aspettare la fine della stagione per separarsi dall’allenatore toscano, sempre nell’occhio del ciclone.

Il divorzio a giugno appare dunque inevitabile. Anche in caso di vittoria della Coppa Italia. Cristiano Giuntoli, responsabile dell’area tecnica, confida nel fatto che si possa giungere ad un accordo, una sorta di buonuscita che consentirebbe alla Juventus di non avere più Allegri a libro paga. Nel frattempo, i due nomi più gettonati per prendere il suo posto sono sempre quelli di Thiago Motta e Antonio Conte.