Tandem da sogno con Yildiz, Giuntoli ribalta la Juve: Vlahovic è fuori

0
57

Per la Juventus sta arrivando già il momento di iniziare a concentrare le proprie energie in vista della prossima stagione agonistica.

Mancano ormai poche partite alla conclusione del cammino della squadra di Allegri in questo campionato di serie A. Dopo una prima parte di stagione giocata alla grande, c’è stato un caso fisiologico che ha fatto perdere quota ai bianconeri. Che comunque a piccoli passi si stanno avvicinando a quello che rappresenta il traguardo minimo stagionale.

Tandem da sogno con Yildiz, Giuntoli ribalta la Juve: Vlahovic è fuori
Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Parliamo ovviamente della conquista del piazzamento per la prossima edizione della Champions League. Non c’è top club che non vorrebbe giocare questo torneo. Per il palcoscenico sportivo che garantisce ma anche per gli introiti che garantisce. Se si vuole sognare in grande per forza di cose bisogna poter contare su importanti risorse economiche, soldi che servono per far sì che alla Juventus possano arrivare quei rinforzi necessari per elevare il tasso tecnico della squadra.

Juventus, Yildiz e Boniface potrebbe essere la coppia del futuro

Puntare sulla linea verde è una decisione che la Juve ha preso ormai da tempo, anche proprio per motivi economici, per valorizzare i talenti pescati in giro per il mondo. Ma anche per abbassare il monte ingaggi. Ecco perchè in estate potrebbero arrivare delle decisioni importanti da parte della società.

Tandem da sogno con Yildiz, Giuntoli ribalta la Juve: Vlahovic è fuori
Boniface, attaccante del Bayer (LaPresse)

Come ha rivelato il giornalista Daniele Longo, la Juventus avrebbe preso una decisione importante. Quella di puntare tutto sul talento di Yildiz, rinnovando il suo contratto fino al 2029 ovviamente con un sostanzioso adeguamento dell’ingaggio. Accanto a lui si parla di un interesse nei confronti di Boniface, bomber del Bayer Leversekusen che viene valutato attorno ai 40 milioni di euro. Una somma comunque accessibile nel caso in cui la Juve riuscisse a monetizzare al meglio le cessioni di Vlahovic e Soulè, che a questo punto sarebbero esclusi dal progetto tecnico.