Per la Juventus è finita: accordo e firma fino al 2029

0
6315
Juventus beffata: accelerazione improvvisa e accordo totale fino al 2029 a tre milioni di euro all’anno. Giuntoli senza sorriso
L’accordo per il rinnovo è totale. E dopo il primo sgarbo, la Lazio ne piazza un altro. Certo, per quanto riguarda la questione relativa a Felipe Anderson i biancocelesti di Lotito non hanno “colpe”, vista la decisione del brasiliano di andarsene al Palmeiras. Mentre in questo caso lo scatto, secondo le informazioni riportate da Il Messaggero, è clamoroso.
Addio Juve, accordo trovato per il rinnovo: firma fino al 2029
Giuntoli (Lapresse) – Juvelive.it
Il tutto per evitare dei possibili assalti bianconeri la prossima estate. Che ci potrebbero pure essere, però servirà un’offerta monstre che non pare proprio essere nelle corde della Juventus. Sì, perché la Lazio avrebbe trovato l’accordo per il rinnovo di Zaccagni. Un rilancio immediato dopo i fatti di ieri sera e le polemiche che ci sono state. L’esterno offensivo, accostato ai bianconeri, aveva un contratto in scadenza il 30 giugno del 2025.

Zaccagni firma fino al 2029!

Altri quattro anni, si legge, a 3 milioni di euro a stagione. Questi darebbero i dettagli di un accordo nuovo che Zaccagni è pronto a firmare. Un adeguamento economico che il giocatore chiedeva da tempo. Accontentato da Lotito, che così lo blinda da tutte le sirene che sarebbero potute tornare a suonare nel corso dei prossimi mesi.
zaccagni alla juventus
Mattia Zaccagni (Lapresse) – Juvelive.it
Mancherebbe solamente la firma per chiudere la questione, anche se difficilmente questo nuovo accordo Zaccagni lo potrà festeggiare il 23 aprile, quando è in programma la semifinale di ritorno di Coppa Italia all’Olimpico proprio contro la Juventus. La sua lesione al legamento peroneo non è ancora guarita del tutto, quindi dovrà aspettare. Quindi, in poche ore, visto che per Felipe Anderson parliamo della tardissima serata di ieri, due obiettivi biancocelesti della Juventus saltano. No, diciamo che non è proprio un bel momento questo per Giuntoli, alle prese con la grana Chiesa e anche quella relativa ad Allegri.