Conte alla Juventus, svolta definitiva: contratto fuori da ogni logica

0
53

Conte alla Juventus, svolta definitiva. Chi allenerà i bianconeri la prossima stagione? La domanda delle domande ha la sua risposta. Finalmente definitiva.

Stancamente, ma con ancora dei verdetti da emettere, la stagione della Juventus volge verso la fine. L’arrivo della primavera annuncia venti di cambiamento. Quanto credibili?

Conte alla Juventus, svolta definitiva
Antonio Conte (LaPresse) Juvelive.it

Probabilmente non si attenderanno i verdetti del campo per le decisioni importanti. Anche perché, se così fosse, visto l’andamento lentissimo della formazione di Massimiliano Allegri, si giungerebbe quasi in prossimità del finale di stagione.

Cristiano Giuntoli ha, però, la priorità-allenatore. Nonostante le parole rassicuranti nei riguardi dell’attuale tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, il direttore tecnico bianconero appare deciso ad imboccare la strada del cambiamento.

Che conduce a chi? Ormai il campionario dei tecnici papabili per la panchina più ambita d’Italia, e non soltanto, è davvero ridotto al minimo. Due i nomi ancora in corsa. L’idea e la suggestione. E se l’idea porta dritti a Bologna, Thiago Motta, la suggestione è a Torino.

Un nome che è, insieme passato remoto e passato recente della Juventus. Sempre glorioso.

Conte alla Juventus. Possibile o mera suggestione?

Il giornalista Mediaset, Gianni Balzarini, ha rilasciato alcune dichiarazione a Kiss Kiss Napoli riguardo Antonio Conte, oggetto del desiderio del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse) Juvelive.it

Antonio Conte è anche la suggestione che non passa mai in casa Juventus. Sicuramente un nome amato dai tifosi che amerebbero rivederlo sulla panchina bianconera. Riguardo tale eventualità Gianni Balzarini si è fatto un’idea ben precisa.

Conte alla Juventus? C’è qualche corrente interna, anche molto alta, che lavorerebbe perché questo accada. Conte chiede una cifra che è il doppio di ciò che guadagna Allegri. Il discorso Thiago Motta è più legato alla realtà, di una Juve che punterebbe sui giovani“.

Una motivazione meramente economica, a parere di Gianni Balzarini, sarebbe quindi alla base della rinuncia della Juventus a mettere nuovamente sotto contratto il tecnico della tripletta tricolore che ha dato l’avvio all’indimenticabile novena agnelliana.

Pertanto sembra davvero chiudersi, definitivamente, la porta della Continassa ad Antonio Conte. Eppure, se siamo certi, la sua ‘presenza’ continuerà ad aleggiare fino a prova contraria. Fino, cioè, all’elezione del nuovo tecnico della Juventus. Se mai vi sarà.