Plusvalenze fittizie Juve, passato alle spalle e nuova “squadra”: è UFFICIALE

0
55

Plusvalenze fittizie Juventus: quello che è successo ormai è il passato e l’ex bianconero ha trovato una nuova “squadra”. Adesso è anche ufficiale

L’indagine con la Juventus – è solo un’indagine, nessuna condanna, e questo fa tutta la differenza del Mondo – è degli anni scorsi. E la revisore dei Conti Stefania Boschetti è indagata solamente per il 2019. L’accusa per il club piemontese è invece anche per il 2020 e il 2021.

Plusvalenze fittizie Juve, passato alle spalle e nuova “squadra”: è UFFICIALE
Il logo della Juventus (Lapresse) – Juvelive.it

La Boschetti, comunque, secondo il Fatto Quotidiano, è stata promossa a capo della filiale italiana di Ernst & Young. Una notizia che viene riportata quasi sicuramente solamente perché è stata una delle manager appunto indagate dalla procura di Roma nell’ambito dell’inchiesta legata alle presunte plusvalenze fittizie, con la società bianconera che è accusata di falsa in bilancio per gli esercizi commerciali spiegati prima.

Plusvalenze fittizie Juve, promozione per Boschetti

Sottolineiamo di nuovo una cosa: in uno stato di diritto fino al terzo grado di giudizio ci dovrebbe essere qual garantismo che fa parte della costituzione italiana. Prima di quello che non si possono prendere delle decisioni affrettate e soprattutto non si dovrebbe in nessun modo dare una sentenza. Solamente il tribunale, qualsiasi, deve per obbligo prendere una decisione nel merito. Le altre sono solamente chiacchiere che però molto spesso fanno molto male. Anche perché poi, in alcuni casi, le accuse o risultano essere infondate oppure il processo finisce con un nulla di fatto per chi lo mette in piedi.

La Juve di questi fatti ne è a conoscenza, visto che è sempre nel tritacarne mediatico anche quando non centra nulla.