Numero dieci più un regista: il nuovo allenatore fa volare la Juve

0
46

Numero dieci più un regista, i dirigenti bianconeri sono già al lavoro per soddisfare le richieste del nuovo tecnico. 

Di nomi, finora, ne sono usciti fuori tanti. Nessuno, però, sa con certezza chi sarà il tecnico della Juventus nella stagione 2024-25. Sì, Massimiliano Allegri ha un altro anno di contratto. E non è da escludere che alla fine la società decida, a sorpresa, di confermarlo. Gli ultimi rumors, tuttavia, procedono in un’altra direzione.

Numero dieci più un regista: il nuovo allenatore fa volare la Juve
– Juvelive.it (Ansa)

Questi saranno verosimilmente gli ultimi mesi dell’allenatore livornese sulla panchina della Signora. Sta per chiudersi un ciclo diviso in due tronconi: l’Allegri 1 e l’Allegri 2, come accade con i governi presieduti dalla medesima persona. A fare da spartiacque le gestioni Sarri e Pirlo, durati a Torino un anno ciascuno. Dieci anni in cui, escluse quelle brevi parentesi, la scena se l’è presa il discusso tecnico toscano. Nel primo periodo ha fatto incetta di trofei nazionali – cinque scudetti di fila, quattro Coppa Italia – e sfiorato per ben due volte la Champions League. Deludente invece il secondo: chiamato ad una difficile ricostruzione, Allegri non si è dimostrato all’altezza, dividendo come non mai la tifoseria.

Numero dieci più un regista, Giuntoli ha le idee chiare

In realtà ha ancora la possibilità di chiudere con un trofeo, la Coppa Italia, ma non avrà lo stesso sapore di quelle degli anni passati. Sì, anche in caso di vittoria.

Nel frattempo Cristiano Giuntoli è già focalizzato sul mercato estivo. E nel suo mirino ci sono dei giocatori che non sembrano fatti per il “sistema allegriano”, segno di come il divorio sia ormai imminente. Secondo quanto riportato dal giornalista Luca Momblano, intervenuto durante la diretta Twitch della trasmissione Juventibus, il responsabile dell’area tecnica della Juventus è sulle tracce di “un cervello a centrocampo e un creativo davanti”. Queste, secondo Momblano, sarebbero le indicazioni del nuovo allenatore bianconero. La cui identita, come detto in precedenza, è ancora “ignota”.