Un pupillo di Allegri sulla panchina: Thiago Motta bruciato, boom Juve

0
44

Un pupillo di Massimiliano Allegri sulla panchina: Thiago Motta bruciato e via libera ufficiale per la Juventus. Ecco quello che potrebbe succedere

Se l’avventura di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus sembra essere giunta al capolinea – nonostante Giuntoli continui a riconfermarlo in tutte le interviste che rilascia prima dell’inizio dei ogni match – non va meglio a Stefano Pioli.

Un pupillo di Allegri sulla panchina: Thiago Motta bruciato, boom Juve
Allegri (Lapresse) – Juvelive.it

Anche il Milan è pronto a cambiare dopo un’altra stagione deludente che si chiuderà con nessun trofeo in bacheca. L’eliminazione dall’Europa League per via della Roma è stata l’ultima vera partita giocata dai rossoneri in questa stagione. Zero obiettivi da raggiungere e il massimo della gioia è cercare di non fare vincere lo scudetto nel derby all’Inter. Non il massimo. Ecco perché i rossoneri cambieranno. E per la panchina spunta il pupillo di Allegri.

Van Bommel per il Milan, via libera per Motta

Secondo le informazioni riportate questa mattina da TuttoSport, in pole position in questo momento c’è Van Bommel, ex centrocampista rossonero, uno dei pupilli di Allegri quando allenava a Milano. Le alternative sarebbero Lopetegui e Thiago Motta.

Un pupillo di Allegri sulla panchina: Thiago Motta bruciato, boom Juve
Van Bommel (Lapresse) — Juvelive.it

Quindi, l’attuale tecnico del Bologna, conteso anche dalla Lombardia, è un’alternativa. E questo ovviamente indica soli una cosa: la possibilità per la Juventus di avere un clamoroso via libera sulla questione. Sì, perché nonostante tutto quello che si è detto fino al momento, non c’è niente di ufficiale tra la Juve e l’oriundo. Le cose sono da sistemare, semmai Giuntoli cambiasse idea su Allegri e avere una concorrente in meno non può che aiutare.