Dimissioni ufficiali e Motta allenatore: la Juventus ha chiuso il cerchio

0
52

Ci stiamo avvicinando alla conclusione della stagione, con tanti rumors di calciomercato che già coinvolgono la Juventus.

Alla conclusione di questo campionato di serie A la dirigenza dovrà prendere delle decisioni importanti legate alle conferme di alcuni calciatori o di possibili cessioni, volte anche a recuperare delle somme economiche importanti da reinvestire poi altrove.

Dimissioni ufficiali e Motta allenatore: la Juventus ha chiuso il cerchio
Thiago Motta (LaPresse)

Ci saranno dunque diversi colpi da mettere a segno nel corso delle prossime settimane per far sì che la Juventus possa diventare una squadra sempre più forte che possa lottare per la vittoria dello scudetto nel prossimo campionato. Tuttavia il primo nodo da sciogliere per Giuntoli per la proprietà è quella legata alla conferma meno di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juve. Il rendimento della squadra in questa prima parte del 2024 non è stato certo all’altezza delle aspettative e dunque non si devono escludere assolutamente delle novità.

La Juventus rimane in pole per Thiago Motta

Del futuro della panchina bianconera ormai si sta parlando da molto tempo. Allegri ha un contratto che lo lega alla Juventus fino a giugno 2025, ma non si escludono novità nel corso dell’estate. Con il club che potrebbe decidere di cambiare per cercare di aprire un nuovo ciclo vincente.

Dimissioni ufficiali e Motta allenatore: la Juventus ha chiuso il cerchio
Thiago Motta è indicato come il probabile erede di Allegri (LaPresse)

Il nome che ormai circola come principale possibile erede del tecnico livornese è quello di Thiago Motta. Che con il suo Bologna ha disputato un campionato straordinario, visto che sta spingendo i rossoblu fino alla zona Champions League. Il futuro dell’ex mediano potrebbe essere però lontano da Bologna, lo ha confermato anche Fabrizio Romano. Si, perché Thiago Motta piace anche al Liverpool, che sta cercando il sostituto del dimissionario Jurgen Klopp. Tuttavia l’esperto di calciomercato ha sottolineato come al momento ci sia la Juventus in pole position per lui, che potrebbe continuare la sua esperienza in un campionato che già conosce molto bene.