L’Inter vince lo Scudetto, Agnelli compie lo show: Juve tirata in ballo

0
1341

I tifosi della Juventus non potranno certo essere felici della matematica conquista dello scudetto da parte dell’Inter.

I nerazzurri sono riusciti a tagliare il loro traguardo questa sera vincendo il derby contro il Milan. Non c’era modo migliore per festeggiare insieme alla propria tifoseria la conquista del tricolore con diversi turni di anticipo. Con sportività va detto che la superiorità della squadra di Inzaghi è stata netta.

L’Inter vince lo Scudetto, Agnelli compie lo show: Juve tirata in ballo
Andrea Agnelli (LaPresse)

L’Inter infatti ha dominato questo campionato in lungo e largo e soltanto la Juventus è riuscita nella prima parte della stagione a reggere il ritmo indiavolato dei nerazzurri. Per la società milanese si tratta del ventesimo scudetto della sua storia, che gli permette dunque di esporre la seconda stella sul petto. Per la Juve questo deve essere uno stimolo importante per il futuro. C’è tanta voglia di costruire una squadra vincente in grado di riportare al più presto il tricolore nella bacheca del club.

Juventus, il post di Agnelli sul ventesimo scudetto

Questa sera dunque sarà festa grande per i tifosi dell’Inter, mentre per tutte le altre tifoserie ci sarà il rimpianto per non essere stati all’altezza della situazione. Anche se va sottolineato come il valore della rosa nerazzurra fosse nettamente più alto rispetto a quello delle rivali.

Non è passato inosservata sui social il post dell’ex presidente della Juventus Andrea Agnelli. Che ha scritto “XVI.V.MCMLXXXII Fino alla fine…”. I numeri romani indicano la data del ventesimo scudetto, targato 1982. Quasi a voler sottolineare come la società bianconera sia avanti di oltre 40 anni rispetto alla concorrenza. La storia del resto non si cancella e la Juventus di grandi successi ne ha regalati diversi alla propria tifoseria. La speranza è che adesso i supporters juventini possano tornare al più presto a far festa, magari dopo un trionfo in Coppa Italia che sembra essere alla portata della formazione di Allegri.