Vlahovic via insieme ad altri due big: la Juventus rifonda subito

0
48

Ultimissime di calciomercato sulla Juventus. I bianconeri sono pronti a cambiare, via Vlahovic insieme ad altri 2 big.

Arrivano importanti novità di mercato sulle operazioni che la Juve intende fare per la prossima stagione.

Juventus, stangata per Vlahovic
Juventus, stangata per Dusan Vlahovic (Foto LaPresse) Juvelive.it

In attesa di capire chi sarà il prossimo allenatore, non si placano le voci sul mercato della Juventus.

Calciomercato Juventus: ecco la strategia di Giuntoli

Come più volto sottolineato da Cristiano Giuntoli, la Juventus sta vivendo un periodo particolare sotto il punto di vista economico finanziario. Alcune operazioni non sono più all’ordine dei giorlo per i bianconeri che, in vista della prossima stagione, dovranno trovare il proprio equilibrio fra entrate ed uscite. Ecco perché ci sono alcuni calciatori che sono finiti in lista di sbarco. Non solo Vlahovic, anche altri big rischiano di chiudere in anticipo l’esperienza in bianconero.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse) Juvelive.it

Il giornalista Fabio Caressa a Sky Sport 24 si è soffermato su quel che sarà della Juventus nella prossima stagione. 

In particolar modo, il noto telecronista, ha evidenziato alcuni aspetti del mercato dei bianconeri.

“È una Juventus che cambierà perché Giuntoli ha questa responsabilità, data da Elkann nella lettera agli azionisti. Exor”.

“Ricordiamo che torna Fagioli a centrocampo, e sarà un cambio in più. Per me ci sarà un sacrificio sul mercato, o Bremer o Vlahovic. Non credo ai rinnovi Rabiot e neanche Danilo. Queste sono le sensazioni che ho. Non sono notizie ma sensazioni molto forti. Quindi è una squadra che dovrà essere rinforzata dietro, a centrocampo e sull’esterno riuscendo a fare un sacrificio potrà fare mercato anche perché Giuntoli si è dimostrato un dirigente valido”.

“Rifondazione si ma non dimentichiamo che sei comunque la Juventus. Al di là di tutto, non puoi permetterti un sesto posto. Serve un allenatore che ti porta in quella dimensione, per arrivare almeno ai playoff di Champions. Alla Juve non hai 3 anni per fare la programmazione, sono andati via allenatori che hanno vinto campionati. Servono dei tempi accettabili per i tifosi della Juventus, anche se cambiando lo stile di gioco solletichi la fantasia dei tifosi”.