Allegri: “Partita sofferta ma la Juve ha meritato la finale”

0
41

Con grande sofferenza la Juventus è riuscita a conquistare la qualificazione alla finalissima della Coppa Italia.

Non è stata una serata semplice quella vissuta dalla formazione allenata da Massimiliano Allegri, che ha dovuto fare i conti con una Lazio arrembante che voleva tutti i costi recuperare dopo la sconfitta per 2-0 maturata nella sfida di andata.

Allegri: "Partita sofferta ma la Juve ha meritato la finale"
Massimiliano Allegri (Ansa)

I biancocelesti fin dal primo minuto hanno premuto sull’acceleratore e hanno trovato subito il gol con Castellanos. Poi nella ripresa lo stesso attaccante spagnolo ha segnato il raddoppio riportando il confronto sui binari dell’equilibrio. Ad ogni modo la Juventus è riuscita poi ad acciuffare la qualificazione grazie ad una rete segnata da Milik su assist di Weah. Un gol pesantissimo quello segnato dall’attaccante polacco, che è consentito alla sua squadra di accedere alla finale di Coppa Italia nonostante la sconfitta. Di sicuro però la prestazione della Juventus non è stata certo all’altezza della situazione.

Juventus, le parole di Allegri nel post partita

In questa trasferta all’Olimpico c’è da salvare solamente il fatto di essere riusciti a conquistare la finale. Sul piano della prestazione c’è ancora tanto lavoro da fare e questo lo sa benissimo anche Massimiliano Allegri. Che nel post gara ha voluto sottolineare il momento che sta vivendo la sua formazione.

Allegri: "Partita sofferta ma la Juve ha meritato la finale"

“Non era facile per noi, una volta andati sotto potevamo crollare, i ragazzi hanno meritato la finale” ha detto a Sportmediaset. “E’ stata una partita sofferta, abbiamo preso gol in modo grossolano. Sono stati bravi i ragazzi, perché una eventuale eliminazione avrebbe creato risvolti psicologici anche in campionato. Nelle due partite abbiamo meritato nonostante la Lazio abbia fatto una buona partita” sono le parole di Allegri. Che ha parlato anche del cammino della Juve in campionato: “Quest’anno ci siamo ritrovati a combattere per qualcosa di importante, poi abbiamo avuto un crollo e gli ultimi due mesi non sono stati semplici. In campionato possiamo blindare il posto in Champions e ora siamo arrivati in finale di Coppa Italia. Che ci consentirà anche di giocare la Supercoppa, un obiettivo importante per il club anche a livello economico”.