Dalla Juventus al Milan: blitz allo stadio, adesso o mai più

0
31

Dalla Juventus al Milan, ecco cosa potrebbe succedere nel futuro. Tutti i dettagli sulle potenziali trattative.

La stagione del Milan può non aver portato trofei in bacheca, ma il suo settore giovanile ha illuminato il cammino del club rossonero raggiungendo per la prima volta nella storia la finale di Youth League. Sebbene la sconfitta contro l’Olympiacos abbia messo fine al sogno, il lavoro svolto da Ignazio Abate, tecnico della Primavera, ha segnato un capitolo importante nella storia del Milan.

Milan in Serie C, colpo di scena: Juve tirata in ballo
Furlani, ad del Milan – Juvelive.it (Lapresse)

Durante le sfide della Youth League, numerosi osservatori hanno puntato l’attenzione sui talenti emergenti, in particolare quelli dell’Olympiacos, che hanno sorpreso gli scout italiani. Come riportato da ‘footballtransfers.com’, diverse società di Serie A hanno inviato i propri osservatori a Nyon per visionare da vicino i giovani talenti ellenici. Oltre ai rappresentanti del Milan, presenti anche per monitorare i propri ragazzi, sulle tribune dello stadio Colovray c’erano osservatori provenienti da Juventus, Udinese, Monza, Torino e Fiorentina. Tra i giocatori più seguiti spiccano il portiere Anxhelo Sina, i fratelli Kostoulas (Charalampos, centravanti, e Konstantinos, difensore centrale), il mediano Argyrios Liatsikouras, il difensore centrale Isidoros Koutsidis e l’altro mediano Christos Mouzakitis.

Osservatori pronti: occhi puntati sui giovani talenti dell’Olympiacos

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse) Juvelive.it

Tuttavia, convincere il patron del club greco, il magnate Evangelos Marinakis, proprietario anche del Nottingham Forest, non sarà un compito facile. L’obiettivo dell’Olympiacos sarà quello di proteggere e valorizzare i propri talenti, rendendoli protagonisti nella propria squadra.

La presenza degli scout sulle tribune sottolinea la strategia che Milan e Juventus intendono perseguire: l’acquisizione di giovani talenti a prezzi accessibili, con l’obiettivo di svilupparli internamente e trasformarli in futuri campioni. Entrambi i club potrebbero integrare questi giovani talenti anche nella squadra Under 23, seguendo il modello già avviato dalla Juventus e pronto a essere adottato anche dal Milan, che sta valutando seriamente la creazione di una squadra Under 23 nella prossima stagione.