Nero su bianco, nuovo allenatore Juventus: comunicazione nella notte

0
38

Nero su bianco, l’ennesima prestazione brillante della sua squadra fa “impazzire” il web: lo vogliono proprio tutti. 

Un’altra vittoria, un altro piccolo passo verso la storia. Il Bologna ieri pomeriggio ha portato via i tre punti anche dall’Olimpico, battendo la Roma 3-1 nello scontro diretto per la qualificazione alla prossima Champions League.

Nero su bianco, nuovo allenatore Juventus: comunicazione nella notte
– Juvelive.it (Lapresse)

I giallorossi, apparsi un po’ svuotati per via del doppio impegno, si sono dovuti arrendere alla capacità dei rossoblù di far girare la palla con qualità ma soprattutto con quella sfrontatezza che si addice alle grandi squadre. Dopo il successo di ieri gli emiliani sono davvero a un passo dal un traguardo che ad inizio stagione era inimmaginabile. Per la prima volta nella loro storia potrebbero partecipare alla Champions League, che dal prossimo anno cambierà pure format e sarà ancora più ricca. Il Bologna adesso di punti ne ha 62, ha consolidato il quarto posto – ma andrebbe in Champions anche arrivando quinto – ed è a sole due lunghezze dalla Juventus. Ciò che più conta, tuttavia, è che il vantaggio nei confronti della sesta, l’Atalanta, è di ben 10 punti (anche se gli orobici hanno una gara da recuperare, quella con la Fiorentina).

Nero su bianco, tutti vogliono Thiago Motta

La copertina è ovviamente sempre sua, del condottiero Thiago Motta. Elogi a non finire per il tecnico italo-brasiliano, sempre più nel mirino dei grossi club.

Thiago Motta nuovo allenatore della Juve, quota a 1.30
Thiago Motta (LaPresse) Juvelive.it

Al triplice fischio dell’arbito Maresca le telecamere non hanno potuto fare a meno di captare lo sguardo sornione dell’ex allenatore di Genoa e Spezia, capace di portare il Bologna a lottare per un traguardo ambizioso come la Champions League. Sui social, ovviamente, non sono mancati i tweet “dedicati” a Motta, che potrebbe diventare il prossimo allenatore della Juventus se i bianconeri decidessero di non continuare con Massimiliano Allegri.