Fulmine a ciel sereno Juventus: Szczesny ha detto basta

0
43

Fulmine a ciel sereno Juventus, i dubbi del portiere polacco sulla proposta della società bianconera: e adesso che succede? 

Nelle prossime tre settimane i bianconeri di Max Allegri, nella Capitale, ci torneranno altre due volte. La prima, il 5 maggio, per sfidare la Roma nel match valido per la trentacinquesima giornata di campionato. Uno scontro diretto, se così possiamo definirlo, visto che la distanza tra la Juventus e i giallorossi di Daniele De Rossi si è ridotta negli ultimi mesi. Ed i capitolini, almeno sulla carta, possono ancora insidiare il posto Champions della Signora.

Fulmine a ciel sereno Juventus: Szczesny ha detto basta
Szczesny – Juvelive.it (Lapresse)

L’altra visita nella “città eterna” avrà luogo dieci giorni dopo. Sì, quando Danilo e compagni cercheranno di portare a casa un trofeo – sarebbe il primo dal 2021 – nella finalissima di Coppa Italia, dove affronteranno una tra Fiorentina e Atalanta. Ieri sera gli uomini di Allegri hanno staccato un biglietto per l’ultimo atto della coppa nazionale nonostante la sconfitta rimediata, sempre a Roma, con la Lazio di Igor Tudor (2-1). I biancocelesti hanno messo paura alla Juventus, finita sotto di due gol nel secondo tempo, ma la rete nel finale di Milik è valsa il pass per quello che, da inizio stagione, figurava tra gli obiettivi principali.

Fulmine a ciel sereno Juventus, Szczesny ha rifiutato la proposta del club

Se la Juventus ieri è riuscita ad evitare un passivo più pesante lo deve anche ad un paio di parate del portiere Perin, che si conferma un validissimo “secondo”.

L’ex estremo difensore del Genoa si è fatto trovare pronto, come sempre, anche se questa potrebbe essere la sua ultima stagione a Torino. Perin infatti ha voglia di giocare di più ed in estate sicuramente si guarderà attorno. È assodato che Wojciech Szczesny resterà alla Juventus almeno fino a fine contratto, che scadrà nel 2025. E poi? Secondo Tuttomercatoweb, è vicina la rottura tra gli agenti del portiere polacco e la Juventus: Szczesny non avrebbe accettato la proposta di spalmare l’ingaggio – attualmente percepisce circa 6,5 milioni di euro a stagione – e cioè un biennale a 4 milioni l’anno.