Accordo raggiunto fino al 2029: sarà il nuovo portiere della Juventus

0
43

Accordo raggiunto fino al 2029. Si avvicina la fine di questa travagliata stagione e, nel frattempo, si inizia a pensare a quella che verrà.

Siamo alla vigilia di un ‘classico’ del calcio italiano, eppure si parla decisamente d’altro. Juventus-Milan alla fine di aprile, in tempi normali, avrebbe significato uno scontro diretto per lo scudetto.

Cristiano Giuntoli ed il nuovo portiere della Juve
Cristiano Giuntoli (LaPresse) Juvelive.it

Lo scudetto, invece, è andato altrove. La Juventus ha provato a contenderlo all’Inter, il Milan non ha nemmeno tentato, nonostante un mercato estivo ricco di soluzioni. Arrivano a questa sfida entrambe con le ossa rotte. I rossoneri sono usciti ‘centrifugati’ nello spirito dopo la doppia, pesantissima sconfitta contro la Roma e l’Inter.

La Juventus, dal canto suo, arriva dalla sconfitta di Roma contro la Lazio, e da un’altra prestazione indicibile, che è comunque valsa la conquista della finale di Coppa Italia. Il Milan è secondo in classifica, la Juventus è terza e con ancora una qualificazione alla prossima Champions League da mettere in sicurezza.

Massimiliano Allegri e Stefano Pioli sembrano davvero ai titoli di coda delle loro rispettive esperienze a Torino e Milano. Juventus e Milan provano già a guardare ad un domani dai contorni ancora indecifrabili. Il campionato deve dare i suoi ultimi responsi ma, al momento, e per entrambe le società, sembra soltanto una grande seccatura.

La Juventus si muove

La Juventus ha fretta di raggiungere, al più presto, i suoi obiettivi, perché vuole mettere via questa stagione, con tutte le sue illusioni ed amarezze. Dalle parti della Continassa si ha voglia di voltare pagina e di pensare alla Juve che verrà.

Michele Di Gregorio
Michele Di Gregorio (LaPresse) Juvelive.it

Una Juventus che muterà in rapporto alle possibilità di spesa. Probabilmente Cristiano Giuntoli, se potesse, resetterebbe la quasi totalità dell’attuale organico. Partendo dai portieri. La qualità dei due numero uno bianconeri è elevata. Szczesny e Perin hanno entrambi il contratto con scadenza giugno 2025.

Il numero uno polacco, però, ha un elevato ingaggio, 6,5 milioni di euro, e non sembra disponibile ad un rinnovo con la Juventus con spalmatura del suo stipendio. Giuntoli valuta possibili alternative. Per l’esperto di mercato, Nicolò Schira, il direttore tecnico bianconero ha già individuato il nome giusto.

Michele Di Gregorio, classe, 1997, è l’attuale portiere del Monza. Secondo Giuntoli è il profilo giusto per la Juventus che avrebbe già trovato l’accordo con il numero uno milanese. Contratto fino al 2029 comprensivo di un ingaggio pari a 2 milioni di euro annui. Scuola Inter, potrebbe, pertanto, diventare a breve il nuovo numero uno bianconero.

Il Monza lo valuta 20 milioni di euro, con una percentuale sulla vendita che andrebbe nelle casse dell’Inter, come da accordi tra le due società. Si attendono, a breve, novità.