Clamoroso ritorno di Sarri: arriva al posto di Thiago Motta

0
35

Calciomercato Juventus, clamorosa possibilità sul ritorno di Sarri, ecco in dettaglio cosa potrebbe succedere.

Mentre il Bologna si prepara a guardare oltre Thiago Motta, il suo attuale tecnico, l’attenzione si sposta già verso il possibile sostituto. Secondo quanto riportato da Edoardo Mecca su ‘X’, il club sta sondando diversi nomi di allenatori di spicco, con un occhio particolare rivolto a coloro che potrebbero essere in grado di guidare la squadra con successo nella prossima stagione.

Juventus-Lazio, fiato sospeso per l’attaccante: test “nazionale”
Sarri – Juvelive.it (LaPresse)

È risaputo che Thiago Motta sia tra i favoriti per prendere il posto di Massimiliano Allegri alla Juventus. Questa eventualità ha spinto il Bologna a considerare attentamente le proprie opzioni per trovare un nuovo allenatore che possa garantire continuità e successo.

Thiago Motta alla Juventus: il Bologna sceglie già il sostituto

Thiago Motta. Priorità alla Juventus
Thiago Motta (Lapresse) – Juvelive.it

Tra i nomi favoriti che circolano per la panchina del Bologna c’è una suggestione affascinante riguardo al ritorno di Stefano Pioli, un allenatore con esperienza in Serie A e conoscente del club. Tuttavia, oltre a Pioli, altri profili stanno emergendo come potenziali candidati. Tra questi spiccano i nomi di Maurizio Sarri, Italiano e Vanoli.

Sarri, noto per il suo gioco orientato al possesso palla e alla pressione alta, potrebbe portare una nuova visione tattica al Bologna, soprattutto in Champions League, nel caso, sempre più possibile, in cui il club emiliano dovesse qualificarsi alla prossima Champions League. Italiano, invece, ha dimostrato le sue capacità di gestione squadra alla guida della Fiorentina, mentre Vanoli potrebbe portare un approccio fresco e innovativo. Il Bologna è consapevole dell’importanza di fare una scelta oculata per il suo prossimo allenatore, considerando il ruolo cruciale che questa figura avrà nel plasmare il futuro del club. Con la Serie A sempre più competitiva, la decisione sulla panchina potrebbe avere un impatto significativo sulle ambizioni della squadra nella prossima stagione.