Caso doping, ribaltone UFFICIALE: arriva la “rimozione”

0
23

Caso doping, l’ex attaccante dell’Inter si era rivolto al TAS: potrà tornare a giocare immediatamente. 

Per sei lunghi mesi ha continuato ad allenarsi duramente insieme ai compagni. Lontano dai riflettori ha avuto modo di riflettere sui propri errori, potendo contare anche sull’aiuto di uno specialista. Stiamo parlando, ovviamente, di Nicolò Fagioli, lo scorso ottobre finito al centro dello scandalo calcioscomesse.

Squalifica per doping: UFFICIALE, fuori quattro anni
– Juvelive.it (Ansa)

Un fulmine a ciel sereno per il giovane centrocampista della Juventus, diventato a tutti gli effetti un titolare nella passata stagione, stimatissimo soprattutto da Massimiliano Allegri. Le nubi nere in realtà si erano addensate già la scorsa estate, quando il “re dei paparazzi” Fabrizio Corona aveva rilasciato delle dichiarazioni compromettenti sul suo conto. Ma tutto è venuto a galla a distanza di qualche mese, con il giocatore che, accusato di aver scommesso su siti illegali – pure sul calcio – ha deciso di vuotare il sacco e di collaborare sin da subito con gli inquirenti. Andando incontro in questo modo ad una squalifica più “leggera”: ha saltato praticamente una stagione intera e non metterà piede in campo prima dell’ultima giornata di campionato ma se non avesse collaborato sarebbe rimasto lontano dai campi chissà per quanto altro tempo.

Caso doping, l’ex Inter Gabigol potrà tornare a giocare

La Juventus nei mesi scorsi ha dovuto fare i conti anche con un’altra squalifica, quella di Paul Pogba, trovato positivo al testosterone. Una vera e propria mazzata per il centrocampista francese, che dovrà dunque restare fermo per i prossimi quattro anni.

Un caso analogo a quello del giocatore transalpino è quello che ha visto protagonista l’ex attaccante dell’Inter Gabigol, oggi al Flamengo. Squalificato un anno fa per 2 stagioni, il centravanti brasiliano potrà tornare a giocare immediatamente. Come riporta Goal.com, il TAS gli ha dato ragione, sospendendo – per il momento – la squalifica. L’accusa mossa nei confronti di Gabigol era quella di aver frodato i test antidoping.