Enigma Mondiale per club, boomerang Juventus: mezza squadra ‘tagliata’

0
34

In vista del prossimo Mondiale per club ci sono diversi dubbi in casa Juventus sulla partecipazione senza correre rischi: ecco il punto 

La Juventus sarà una delle due squadre italiane insieme all’Inter che nel 2025 parteciperà al Mondiale per club, in programma dal 15 giugno al 13 luglio.

Juventus in vista del Mondiale per club
Juventus, Allianz Stadium LaPresse

Una competizione che permetterà alla Vecchia Signora di confrontarsi nuovamente con top club europei e non solo e che sarà quasi una prosecuzione della prossima Champions League. Un torneo fortemente voluta dalla Fifa ma che ad oggi ha più ombre che luci. Per quando riguarda la cifra di partecipazione, i premi ci sono voci e nulla è stato ancora messo per iscritto. Quel che è certo è che sarà un nuovo format a 32 squadre che si svolgerà negli Stati Uniti, di cui 4 africane, 4 asiatiche, 12 europee, 4 tra nord e centro America e Caraibi, 1 dell’Oceania, 6 sudamericane e 1 del Paese ospitante. Si partirà con una fase a gironi con 8 gironi da 4 squadre e si proseguirà con partite secche dagli ottavi in poi. Una sorta di campionato del Mondo ma tra squadre di club.

Juventus, rischio per il Mondiale per club? i dubbi sui contratti

Alcuni temi, però, non sono chiari, come quello della scadenza dei contratti. La Juventus ad esempio oggi si ritroverebbe con ben 9 giocatori in scadenza.

Juventus in vista del Mondiale per club
LaPresse – Juvelive.it

Il club potrebbe provare ad estenderne alcuni fino al 31 agosto, ma la situazione non è così definita come sembrerebbe. Cosa potrebbe succedere qualora le eventuali ufficialità dei rinnovi avvenissero dal 1 luglio? Il rischio è che questi giocatori non possano partecipare al Mondiale per club. Un’altra domanda a cui dovrà essere data una risposta è quella che riguarda le eventuali cessioni di alcuni giocatori durante il Mondiale per club negli Stati Uniti. In quanto coinciderà con il calciomercato estivo e potrebbe essere più che un’ipotesi vedere un trasferimento di un calciatore da un club a un alto. Diversi punti, quindi, che andranno chiariti con largo anticipo rispetto all’inizio della competizione.