Juventus con le mani nel portafogli: per il bomber servono 70 milioni

0
19

E’ una domenica molto importante per la Juventus, che vuole conquistare al più presto la matematica qualificazione alla Champions League.

Troppo importante per i bianconeri riuscire ad ottenere il pass europeo. Sia perché così facendo si garantirebbero un palcoscenico calcistico di primo livello. Ma soprattutto perché nelle casse del club sono pronti ad entrare svariati milioni di euro che rappresentano una boccata d’ossigeno per i conti.

Juventus con le mani nel portafogli: per il bomber servono 70 milioni

Soldi che serviranno alla Juventus anche per allestire la squadra per la prossima stagione. I tifosi si aspettano molto dalla sessione estiva dei trasferimenti. Perché per colmare il gap attualmente esistente in questo momento con l’Inter ci sarà bisogno di acquisti in tutte le zone del campo. Prima ci sarà però da prendere delle decisioni importanti, specie sui calciatori che sono in scadenza. Ma prima di tutto è chiaro che la Juve dovrà chiarire la questione allenatore. Rimarrà Allegri o ci sarà una rivoluzione in panchina?

Juventus, Zirkzee nel mirino: serve un investimento importante

Nel frattempo crescono sempre più le voci che vorrebbero anche in attacco delle novità, specie se in bianconero approdasse come allenatore Thiago Motta. Che ha di fatto portato il Bologna in Champions League contro ogni pronostico e adesso è uno dei tecnici più ricercati.

Juventus con le mani nel portafogli: per il bomber servono 70 milioni
Zirkzee (LaPresse)

Alla Juventus piace Zirkzee, funambolico attaccante dei rossoblu. Il Bologna sarebbe pronto a privarsene, ma come ha riportato Alfredo Pedullà su Twitter il prezzo è alto. La sua valutazione infatti si aggira attorno ai 65-70 milioni di euro. Una somma decisamente importante da investire. Senza dimenticare il suo ingaggio. La richiesta sarebbe di circa 5 milioni di euro. Il suo arrivo insomma probabilmente è legato alla possibile cessione di Vlahovic. Che piace soprattutto all’estero.