Giuntoli, De Laurentiis e nuovo allenatore Juve: arrivano subito cinque innesti

0
23

La nuova era della Juventus prende subito forma, ecco cosa potrebbe succedere. Cinque innesti e nuovo allenatore.

Nel suo editoriale per ‘SportItalia’, Michele Criscitiello getta luce sul futuro della Juventus, concentrando l’attenzione sulle imminenti trasformazioni che il club bianconero potrebbe subire sotto la direzione di Cristiano Giuntoli e Thiago Motta.

Firma e ritorno lampo: Juventus spalle al muro

Criscitiello sottolinea che, nonostante il ritorno della Juventus in Champions League, c’è un senso di liberazione dalla “prigionia” di Massimiliano Allegri, il cui contratto pluriennale ha limitato i movimenti di rinnovamento del club. Secondo Criscitiello, il direttore sportivo della Juventus, Cristiano Giuntoli, avrebbe desiderato un cambiamento immediato già al suo arrivo, ma le limitazioni, per colpa di De Laurentiis e degli ancora due anni di Allegri alla Juve pesavano. Tuttavia, la proprietà juventina avrebbe ora chiarito le sue intenzioni, indicando che non si cerca un ritorno immediato alla gloria, ma piuttosto un percorso di ricostruzione graduale nel corso di 3-4 anni. Questo contrasta con le ambizioni immediate di Giuntoli, che avrebbe preferito un rinnovamento più rapido.

Inizia l’era Giuntoli, cinque acquisti e nuovo allenatore

Thiago Motta @La presse foto – juvelive

Secondo le informazioni di Criscitiello, con l’avvio di questa nuova era bianconera, Giuntoli e la Juventus puntano a Thiago Motta come nuovo allenatore, con almeno cinque nuovi innesti previsti per rinforzare la rosa. Questo segna un punto di svolta significativo per il club, che si prepara a intraprendere un cammino di trasformazione guidato da una visione a lungo termine. Resta da vedere come la Juventus si adatterà a questo nuovo corso e se riuscirà a raggiungere gli obiettivi prefissati sotto la guida di Giuntoli e Motta.

Certamente le ambizioni della squadra bianconera devono essere massime. La Juventus deve competere per il titolo nazionale ma anche tentare di arrivare in fondo in Champions League, come già aveva fatto in passato proprio alla guida di Allegri. La storia della Juventus parla chiaro e i tifosi, ora, vogliono che il club ritorni ai fasti di un tempo. Dopo stagioni travagliate e situazioni difficili da gestire, la nuova Juventus sta già prendendo forma. Dalla prossima stagione, infatti, molto potrà cambiare.