Nuova bufera in casa Inter: accettano il patteggiamento

0
117

Nuova bufera in casa Inter: i nerazzurri, in sintonia anche con il proprio giocatore, accettano il patteggiamento. Si va verso la multa

La Procura Federale aveva immediatamente avviato un’indagine dopo i fatti di poco più di una settimana fa, vale a dire giorno della festa dell’Inter con il pullman scoperto che ha attraversato la città di Milano.

Nuova bufera in casa Inter: accettano il patteggiamento
Marotta, amministratore delegato dell’Inter (Lapresse) – Juvelive.it

In quell’occasione, Dumfries, esterno olandese dei nerazzurri, aveva preso in mano uno striscione a due aste dove veniva raffigurato lui che teneva al guinzaglio Theo Hernandez, esterno del Milan. Tutti riferito, ovviamente, allo screzio che c’era stato in campo tra i due giocatori nel giorno del derby e che aveva portato anche all’espulsione degli stessi. Una scena simile a quella del Milan di due anni fa.

L’Inter accetta il patteggiamento

Dopo la fase investigativa, così come viene riportato dal Corriere dello Sport in edicola questa mattina, il procuratore federale Giuseppe Chiné proporrà all’Inter, e a Dumfries, il patteggiamento con una semplice multa. La stessa strada presa in precedenza per altri episodi simili.

Scambio Kean-Dumfries: è possibile
Denzel Dumfries (Lapresse) – Juvelive.it

Era questa, e sarà appunto questa, l’opzione scontata. Dopo la proposta da parte della Figc il club nerazzurro e il proprio giocatore accetteranno di buon grado la decisione e quindi non ci saranno né squalifiche e nessun altro strascico. Si concluderà tutto con un’ammenda e si manderà il caso in archivio. Niente di particolare, insomma, così come successo anche in altre situazioni. Rimane pur sempre il fatto, quello non viene cancellato, con delle azioni che stridono molto con quello che dovrebbe essere un comportamento etico che i tesserati dovrebbero avere. Ma questa è un’altra storia.