Bremer, è UFFICIALE: resta di nuovo fuori

0
26

Soltanto poche ore ormai separano la Juventus dal prossimo importante impegno di campionato contro la Salernitana.

Una partita che sulla carta sembra essere semplice per la formazione allenata da Massimiliano Allegri ma che invece nasconde tante insidie. I campani infatti non avranno niente da perdere e cercheranno di vendere cara la pelle contro i bianconeri, che invece hanno bisogno ancora di punti per accedere alla zona Champions League in modo matematico.

Bremer, è UFFICIALE: resta di nuovo fuori
Bremer (Ansa)

C’è ancora qualche dubbio di formazione per il tecnico da sciogliere nel corso proprio nelle prossime ore. Dubbi che sono legati anche al fatto che all’orizzonte c’è la finalissima di Coppa Italia contro l’Atalanta da disputare a metà della prossima settimana. Una cosa è certa, ovvero che la Juve manderà in campo il miglior undici possibile per riuscire a conquistare quei punti necessari per tagliare l’ambito traguardo. Sarebbe davvero importante per i bianconeri riuscire a chiudere i giochi una volta per tutte.

Juventus, Bremer non convocato per la Copa America

Anche se in campionato mancano solamente poche partite da disputare, per tanti calciatori dell’attuale rosa di Allegri gli impegni non termineranno di certo con la fine delle sfide di serie A. In tanti partiranno in giro per il mondo per rappresentare al meglio i colori della propria nazionale.

Bremer, è UFFICIALE: resta di nuovo fuori
Bremer (Ansa)

C’era molta attesa per le convocazioni del commissario tecnico del Brasile Dorival Junior per la Copa America. Convocazioni che sono arrivate che stanno facendo discutere parecchio i tifosi della Juventus sui social. Nell’elenco infatti c’è Danilo, esperto elemento che è in grado di ricoprire più ruoli. Ma non è questo che ha sorpreso i supporters della Vecchia Signora. Quel che sorprende è la mancata convocazione di Bremer. Che in questo campionato ha dimostrato di essere tra i migliori difensori in circolazione. Con grandi chiusure e letture tattiche, senza dimenticare la sua capacità di trovare la via del gol. Vedremo però un Brasile senza di lui.