Classifica F1 ribaltata, mondiale rivoluzionato

0
19

Ha del clamoroso quanto sta accadendo nel paddock di Formula 1, riflessioni in atto sulla classifica: dettagli e opinioni autorevoli

Archiviata la parentesi di Miami, la Formula 1 osserverà una settimana di riposo prima di volare ad Imola, dove tra venerdì 17 e domenica 19 maggio si correrà il Gran Premio dell’Emilia Romagna, settima tappa della stagione 2024. Intanto, però, nonostante i motori siano spenti, il Circus continua a prendersi la scena per una vicenda che ha generato pareri contrastanti tra appassionati ed addetti ai lavori.

Ribaltata la classifica di Formula 1
Formula 1, prende quota l’ipotesi cambio regolamento: i dettagli (AnsaFoto) Juvelive

La vicenda in questione riguarda un cambio regolamentare che nel prossimo futuro potrebbe essere apportato al sistema di assegnazione dei punti. Quello attuale, in vigore dalla stagione 2010, prevede che vengano assegnati punti ai primi dieci classificati e un punto ‘bonus’ a colui che fa registrare il giro veloce e al contempo taglia il traguardo in top-10. Tale sistema, però, evidentemente, non sta più bene a qualcuno.

Formula 1, cambia il sistema di assegnazione dei punti? L’idea sul tavolo e le reazioni del paddock

L’idea di portare una modifica al criterio finora utilizzato per il conferimento dei punti nasce dal fatto che, complice l’allargamento della forbice tra le prestazioni dei top team e quelle dei team minori, una parte delle squadre in griglia torna spesso a casa a mani vuote. La stessa parte che in queste ore chiede a gran voce che venga estesa la zona ‘premiante’ almeno fino al dodicesimo classificato.

Una variazione cruciale, ma allo stesso tempo ritenuta doverosa da parecchi esponenti della massima categoria motoristica. Tanto che la F1 Commission si è riunita assieme ai team principal e si è convenuto che una modifica del sistema potrebbe effettivamente migliorare lo spettacolo: la decisione definitiva è stata rinviata, tuttavia sembrerebbero esserci gli estremi affinché possa essere positiva.

Ribaltata la classifica di Formula 1
Formula 1, cambia il sistema di punteggio? Le opinioni di team principal (AnsaFoto) – Juvelive

Cosa ne pensano i principali protagonisti del paddock? Già che la proposta non sia stata bocciata, significa che nel complesso vi è una visione prevalentemente ‘progressista’. “Siamo tutti convinti che è giusto fare qualcosa di buono per questo sport. Ci stiamo chiedendo se i punti vanno dati ai primi 12, ai primi 14, ai primi 16 o a tutti. Ci prenderemo il tempo necessario per prendere una decisione ragionevole”, ha affermato il team principal della Williams, James Vowles, come riportano i colleghi di Formula Passion. Concordi anche i vari Frederic Vasseur della Ferrari, Zak Brown della McLaren, Mike Krack della Aston Martin e tanti altri ancora.

Come nel caso degli appassionati, però, c’è anche chi non è molto d’accordo con lo scenario che via via sta prendendo sempre più forma. È il caso, ad esempio, del pilota dell’Alpine, Pierre Gasly, il quale è contento del sistema attuale, che sprona le squadre a fare meglio. Critiche sono giunte inoltre dall’ex pilota ed oggi commentatore televisivo Martin Brundle. I punti del campionato mondiale di Formula Uno devono essere conquistati con fatica e custoditi, gli va dato valore. Non un qualcosa che cade dal cielo, con tutti che vincono un premio”, ha scritto il britannico tramite il proprio account “X”.

Insomma, l’argomento ha finito per creare un po’ di divisione nel mondo della Formula 1. Staremo a vedere quale sarà la scelta definitiva, attesa nel giro di qualche settimana.