Decisione storica di Exor: “Juventus in vendita”

0
6170

Guardare al futuro è ormai doveroso per una Juventus che ormai sta per tagliare il suo traguardo minimo stagionale.

Conquistare l’accesso alla prossima Champions League era la missione principale da portare a termine per la formazione allenata da Massimiliano Allegri. E’ vero che in questo 2024 il cammino di Chiesa e compagni non è stato all’altezza delle aspettative. Ma un passettino alla volta ci si sta avvicinando alla matematica qualificazione.

Decisione storica di Exor: “Juventus in vendita”

Proprio per questo motivo la partita di oggi contro la Salernitana riveste una particolare importanza. Conquistare i tre punti contro la Salernitana vorrebbe dire, di fatto, riuscire a tagliare il traguardo. Anche se servirà sempre la matematica prima di poter fare festa. In questo finale di campionato stiamo vedendo come tutto può succedere. Soltanto dopo la Juventus potrà concentrarsi sulla finale di Coppa Italia e più in generale di un futuro che dovrà vederla protagonista nella prossima sessione di mercato.

Juventus ceduta in futuro? Le parole di Gianni Balzarini

Troppo importante qualificarsi per la prossima Champions non solo per motivi sportivi. Partecipare al torneo garantisce degli introiti economici davvero fondamentali per le casse della Juventus. Anche perché in futuro non si escludono ribaltoni riguardo alla proprietà, come ha detto il giornalista Gianni Balzarini a “Juventibus”.

“Ogni tanto arrivano dei rumors sul fatto che la società voglia arrivare a pareggiare il bilancio nel giro di tre-quattro anni, perché poi ci sarebbe l’ipotesi di cessione che non sarebbe così remota. Investimenti fuori portata dunque possono portare a dei problemi. Koopmeiners? 60 milioni cash non li darà mai all’Atalanta, si cercherà di inserire qualche contropartita” sono le sue parole. Infine una conferma da parte del giornalista Mediaset: “Mi risulta una cena tra Conte e Ferrero”.