Via l’allenatore di una Big di Serie A, è ufficiale: sconvolgente annuncio

0
19

L’allenatore di una delle principali big di Serie A ha parlato del suo addio ufficiale: le dichiarazioni sono sconvolgenti

La stagione sta per volgere al termine e tante squadre devono ancora decidere come proseguirà il loro futuro e quale sarà la prossima guida tecnica a cui affidare un nuovo ciclo. Basta citare ciò che sta succedendo in casa Milan, Napoli e Juventus per rendersi conto di cosa stiamo parlando, e anche il Bologna quarto in classifica dovrebbe perdere Thiago Motta.

Annuncio shock dopo l'addio del big alla panchina di Serie A
L’allenatore si toglie qualche sassolino dalla scarpa dopo l’addio ufficiale (LaPresse) – juvelive.it

Insomma, c’è aria di grandi cambiamenti, esattamente come un anno fa è successo per i partenopei. Dopo la conquista del terzo storico scudetto, in un’annata perfetta in cui gli Azzurri hanno surclassato tutte le avversarie, almeno in Serie A, Luciano Spalletti ha scelto di dire addio, nonostante l’amore ricambiato per la piazza e il titolo conquistato.

A distanza di tempo, non si è ancora capito precisamente quali fossero i motivi per cui il tecnico di Certaldo ha deciso di salutare, anche se in molti hanno posto l’accento su un rapporto un po’ burrascoso con il presidente Aurelio De Laurentiis. Di certo, le cose non sono andate bene per i campani: i partenopei rischiano di non qualificarsi a nessuna coppa europea e hanno cambiato tre allenatori in pochi mesi, un vero e proprio disastro.

Spalletti torna a parlare dell’addio al Napoli: “Perdono tutti, ma non dimentico”

A distanza di tempo, l’attuale Commissario tecnico della Nazionale italiana si è tolto qualche sassolino dalla scarpa rispetto al suo addio al Napoli. Intervenendo al World Meeting on Human Fraternity al Coni, l’allenatore ha detto: “Avevamo tutto per dare seguito a ciò che abbiamo vinto. Bisognerebbe essere a conoscenza di tante cose. Io voglio bene a tutti, perdono tutti, ma non dimentico“.

Annuncio shock dopo l'addio del big alla panchina di Serie A
Luciano Spalletti ha lanciato una frecciatina dopo l’addio di un anno fa al Napoli (LaPresse) – juvelive.it

E ha anche aggiunto che sicuramente non ha lasciato gli ormai ex campioni d’Italia per paura, ma che aveva delle motivazioni ben precise. Motivazioni che non ha voluto svelare e che preferisce tenere per sé. L’amore per i tifosi comunque non è passato, e probabilmente non lo dimenticherà mai: “Nel Napoli la relazionalità era bellissima. Non abbiamo vinto per merito mio, ma per la città che ha una passione tremenda”. 

Insomma, ormai non resta che guardare oltre, ma la sensazione che gli Azzurri potessero aprire un ciclo vincente con Spalletti resta, come la percezione che qualcosa si sia rotto irrimediabilmente.