Leclerc contro Hamilton, guerra interna alla Ferrari: confessione eclatante

0
15

Leclerc e Hamilton saranno compagni di squadra nel 2025 in Ferrari e c’è già grandissima attesa per capire come potranno convivere

Di solito la scuderia di Maranello ha sempre puntato su un grande pilota e una spalla, ma questa volta sembra voglia giocare con un attacco a due punte. Sarà un piano fattibile?

Hamilton sarà in guerra con Leclerc
La prospettiva su Leclerc e Hamilton che spaventa i ferraristi (JuveLive – ANSA)

La Ferrari ha deciso di fare all-in sulla coppia di piloti del prossimo anno. Dopo la scelta di non rinnovare il contratto a Sainz, Vasseur ha annunciato l’ingaggio di Lewis Hamilton, fortemente voluto da John Elkann e probabile trascinatore verso una nuova serie di successi. A Maranello il titolo iridato manca dal 2008 (Mondiale Costruttori) ed è arrivato il momento di rifare le cose per bene. La speranza è che possa arrivare assieme al pilota inglese anche il suo illustre connazionale Adrian Newey, come capo dei progettisti. Servono le figure migliori per competere e battere la Red Bull di Max Verstappen, ancora piuttosto avanti nelle prestazioni.

La domanda che in molti si fanno è però relativa alla convivenza tra Leclerc e Hamilton nello stesso box. Ricordando quanto è avvenuto tra il primo e Rosberg e tra il secondo e Sainz (prima ancora Vettel) sembra proprio difficile immaginare che possano andare d’amore e d’accordo.

Ferrari, tra Hamilton e Leclerc sarà battaglia vera: l’opinione di chi conosce bene Lewis

A parlare della convivenza tra Leclerc e Hamilton è stato anche un personaggio che quest’ultimo conosce proprio bene. Stiamo facendo riferimento a Marc Priestley, ex meccanico della McLaren, che con Hamilton ha lavorato tra il 2007 e il 2009, nei suoi inizi di carriera.

Hamilton e Leclerc subito contro
Scatta la guerra tra Hamilton e Leclerc (JuveLive – ANSA)

Secondo Priestley la rivalità sarà molto forte ed inevitabile, specie se la vettura dovesse consentire ad entrambi di lottare per il titolo mondiale. L’ex meccanico inglese ha lavorato anche con altri piloti top, come Hakkinen, Coulthard e Alonso e di queste storie ne ha viste parecchie.

Se la Ferrari diventa la macchina migliore, allora la situazione diventa molto delicata“, ha spiegato ai microfoni di OLBG.

“Leclerc e Hamilton partiranno con un grande rispetto l’uno per l’altro, ma la situazione potrebbe degenerare in pista”. Staremo a vedere se Frederic Vasseur saprà gestire una rivalità così accentuata tra i suoi due piloti. Ovviamente ci sarebbe sullo sfondo un’ottima notizia, perché vorrebbe dire aver ricucito il gap con la Red Bull e doversi preoccupare più di una lotta interna che di altro.