Allegri e il gesto contro Giuntoli: esplode il caso al triplice fischio

0
11

La Juventus è riuscita a conquistare la sua quindicesima Coppa Italia riuscendo a piegare di misura l’Atalanta di Gasperini.

Una partita di grande determinazione quella disputata dai ragazzi di Massimiliano Allegri, che vincono grazie alla rete messa a segno da Dusan Vlahovic dopo appena 4 minuti di gioco. Un successo molto importante che fa seguito alla qualificazione aritmetica per la prossima edizione della Champions League.

Allegri e il gesto contro Giuntoli: esplode il caso al triplice fischio
Massimiliano Allegri (Ansa)

Al fischio finale logica la grande festa scoppiata in casa Juventus, per un trofeo tanto atteso. Che arricchisce la bacheca e funge da trampolino di lancio verso nuovi obiettivi futuri. Ora si dovrà chiudere nel migliore dei modi la stagione, nell’attesa che la dirigenza prenda le sue decisioni.

Juventus, il gesto di Allegri a fine gara che fa discutere

Nel post gara, dopo essere stato espulso dall’arbitro Maresca, Massimiliano Allegri è tornato in campo per gioire insieme ai suoi ragazzi per questo trionfo tanto atteso. Il tecnico è apparso rilassato e sorridente dopo aver accumulato tanta tensione.

Tuttavia non è passato inosservato un gesto che l’allenatore avrebbe fatto nei confronti di Cristiano Giuntoli. Un cenno quasi ad allontanarlo mentre il dirigente era in campo al fianco di tutti i bianconeri. Un episodio che potrebbe evidenziare un rapporto non proprio idilliaco tra le parti, con il condizionale d’obbligo. Se ne parlerà senz’altro parecchio sui social nelle prossime ore.