Lite Allegri-Vaciago: il comunicato UFFICIALE chiude tutto

0
373

Lite Allegri-Vaciago: arriva un comunicato UFFICIALE congiunto che chiude la questione. Ecco cos’hanno dichiarato i protagonisti dell’alterco 

“Tra Massimiliano Allegri e il direttore di Tuttosport Guido Vaciago “l’incresciosa situazione è risolta”. Questa è la comunicazione congiunta che il tecnico della Juventus e il giornalista hanno rilasciato all’Ansa. Caso chiuso, in poche parole.

Lite Allegri-Vaciago: il comunicato UFFICIALE chiude tutto
Allegri (Lapresse) – Juvelive.it

I due al momento sono insieme, viene spiegato ancora. E inoltre dichiarano questo: “Con riferimento ai fatti avvenuti nel post gara di Atalanta-Juventus e riguardo al ‘botta e risposta’ mediatico tra loro intercorso ieri, l’allenatore Massimiliano Allegri ed il direttore di Tuttosport Guido Vaciago dichiarano che, dopo essersi parlati, hanno risolto l’incresciosa situazione che li ha riguardati ed hanno definito ogni loro questione con spirito di collaborazione e senso di responsabilità”.

Lite Allegri-Vaciago, è tutto finito

Sicuramente è il giusto modo per mettersi tutto alle spalle. Parlare da uomini e capire che in quei momenti si è superato il limite della decenza. Non ci saranno, quindi, postumi di quanto successo mercoledì notte allo stadio Olimpico, né azioni legali e niente che possa fare continuare la diatriba.

Lite Allegri-Vaciago: il comunicato UFFICIALE chiude tutto
Guido Vaciago, direttore di TuttoSport (Lapresse) – Juvelive.it

La giornata di ieri è stata davvero incredibile: in mattinata, dopo la notizia di una quasi rissa con un giornalista, è stato proprio Vaciago ad esporsi mettendo in evidenza quello che era successo. Poi era uscita la notizia dei danni ad alcuni strumenti di lavoro dell’agenzia Lapresse, poi la nota dell’avvocato di Allegri. Fino a quest’ultima notizia che, almeno su questo punto, mette la parola fine in maniera definitiva. Poi sul caso sportivo, ancora oggi, si attende quello che potrebbe essere un esonero di Allegri, che rischia come sappiamo di non essere in panchina lunedì prossimo contro il Bologna, nella sfida contro Thiago Motta, che a quanto pare sarà l’erede di Max in bianconero.