“Incontro con il presidente”: Thiago Motta annuncia il suo futuro

0
44

Thiago Motta inizia a sentire la morsa della curiosità che inizia, pericolosamente, a stringersi attorno a lui. Tutti vogliono sapere tutto. E presto.

Passato e futuro della panchina della Juventus si sarebbero dovuti incrociare lunedì sera allo Stadio Dall’Ara di Bologna quando andrà in scena Bologna-Juventus, valida per il penultimo turno del campionato di Serie A.

Thiago Motta
Thiago Motta (LaPresse) Juvelive.it

Il Bologna di Thiago Motta, che è ritornato a far tremare il mondo, contro la Juventus di Massimiliano Allegri che scende in Emilia dopo aver racimolato 15 punti nelle ultime 15 gare di campionato.

Avrebbero dovuto incontrarsi i due tecnici, ma l’incontro non vi sarà. La Juventus, dopo la finale di Coppa Italia, ha sollevato il tecnico livornese dall’incarico a causa di comportamenti ritenuti dalla proprietà, e dalla dirigenza bianconera, “non compatibili con i valori della Juventus“.

Pertanto nessun incontro, nessuna stretta di mano e nessuna frase di uno sussurrata nell’orecchio dell’altro, che avrebbe dato avvio ad una ricerca forsennata per tentare di scoprire quali parole si fossero poi, eventualmente, scambiate Motta ed Allegri.

Eppure, nonostante questo incontro-scontro non vi sarà lunedì sera, non si parla di altro. Massimiliano Allegri, dopo due giorni in cui le sue foto, e le sue parole, hanno campeggiato su tutte le prime pagine di giornali e siti è, mediaticamente, irraggiungibile.

Parla Thiago Motta e ne dice di cose

Chi irraggiungibile non lo è, per forza di cose, è Thiago Motta. Il tecnico italo-brasiliano del Bologna è ancora saldamente seduto sulla panchina felsinea. Anche lui, però, inizia a sentire il fiato sul collo dei media, dei tifosi del Bologna, e della Juventus, che attendono il verdetto finale.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse) Juvelive.it

In questo momento Thiago Motta avrebbe forse preferito declinare la tradizionale conferenza stampa pre-gara. Vuoi per l’addio burrascoso di Allegri alla Juventus, vuoi soprattutto perché sarà proprio la Juventus la prossima avversaria del suo Bologna.

E per quanto il tecnico, e gli stessi giornalisti presenti, la prendano alla larga, la questione è stata posta sul tavolo. La domanda sulla scelta da fare è arrivata: restare in una società dove si è raggiunto un risultato straordinario, oppure andare su una panchina più prestigiosa?

Nei prossimi giorni mi vedrò con il presidente, prenderemo insieme una decisione e la comunicheremo congiuntamente. Sta arrivando il momento di farlo, ma va fatto internamente e con grande rispetto per tutti“. Queste le parole del tecnico del Bologna riportate da tuttojuve.com.

Parole che sembrano lasciare poche speranze ai tifosi rossoblù. Thiago Motta, lunedì sera, si congederà dal suo ‘storico’ presente per iniziare a conoscere il suo futuro prossimo.