Juventus, non firma il rinnovo e se ne va: Giuntoli ne prende altri due

0
42

Juventus, non firma il rinnovo e se ne va: il dirigente bianconero avrebbe già declinato la proposta della società. 

Sono state giornate turbolente, le ultime, in casa Juventus. I bianconeri non hanno avuto neppure il tempo di godersi il trionfo in Coppa Italia, dal momento che la scena se l’è presa quasi interamente la vicenda che ha riguardato Massimiliano Allegri, esonerato ufficialmente ieri pomeriggio. Si è dunque conclusa un’altra era. Un triennio che di soddisfazioni non ne ha regalate moltissime e contraddistinto da diversi momenti critici, a cominciare dal terremoto societario per finire alle vicissitudini giudiziarie.

Juventus, non firma il rinnovo e se ne va: Giuntoli ne prende altri due
Manna e Giuntoli – Juvelive.it (Lapresse)

Siamo quindi all’alba di un nuovo corso, vedremo con quale allenatore. Tutte le strade, per adesso, sembrano condurre a Thiago Motta, attuale tecnico del Bologna. L’italo-brasiliano è il favorito per prendere il posto di Allegri e, stando agli ultimi rumors, avrebbe già un accordo con il responsabile dell’area tecnica bianconera Cristiano Giuntoli. Il dirigente della Juventus segue con attenzione Motta da quando lavorava ancora a Napoli e lo strepitoso campionato condotto alla guida dei felsinei – è stato capace di portare il Bologna in Champions League per la prima volta nella sua storia – l’ha convinto definitivamente.

Juventus, non firma il rinnovo e se ne va: via Cherubini e dentro Pompilio e Sbravati

Motta, tuttavia, è soltanto uno dei tanti tasselli. Sono infatti previste delle importanti novità anche per ciò che concerne altri volti e ruoli della dirigenza bianconera.

Giovanni Manna, ad esempio, ha già accettato l’offerta del Napoli e presto lascerà Torino. Il suo però non sarà l’unico addio. Come ha svelato poco fa il giornalista Luca Momblano durante la trasmissione Juventibus in onda su Twitch, Federico Cherubini nonostante abbia ricevuto una proposta di rinnovo ha deciso di non proseguire. E Giuntoli sarà libero di ricongiungersi con due suoi vecchi collaboratori, Giuseppe Pompilio e Michele Sbravati. Quest’ultimo, secondo Momblano, andrà ad occuparsi del settore giovanile.