Juventus, saluto “presidenziale” ad Allegri: “Superbia e umanità”

0
49

La Juventus ha preso una decisione importante esonerando a due giornate dalla conclusione della serie A il suo tecnico Massimiliano Allegri.

Era già nell’aria la notizia già dopo poche ore dalla finale di Coppa Italia vinta di misura sull’Atalanta. Una scelta che la società ha spiegato nel comunicato stampa relativo all’esonero del tecnico. “L’esonero fa seguito a taluni comportamenti tenuti durante e dopo la finale di Coppa Italia che la società ha ritenuto non compatibili con i valori della Juventus e con il comportamento che deve tenere chi la rappresenta” si legge nella nota.

Allegri (ansa)

Si è chiusa in anticipo dunque l’esperienza dell’allenatore, con le ultime due giornate che vedranno al suo posto Paolo Montero. La Juventus ha comunque già conquistato i suoi due traguardi stagionali. Visto che ha sì vinto la Coppa Italia, ma in campionato può giocare tranquilla visto che ha già conquistato l’accesso alla prossima edizione della Champions League. Traguardo fondamentale per le casse del club.

Juventus, il post di Agnelli per Massimiliano Allegri

Sui social si è discusso molto di Allegri, con i tifosi un po’ divisi. C’è chi non aspettava altro che il suo esonero, ma c’è anche chi ne ha riconosciuto il grande lavoro, culminato con tante vittorie, fatto in questi anni. Non è passato inosservato il post a favore del tecnico pubblicato da Andrea Agnelli.

“Un mix straordinariamente unico: superbia e umanità che si fondono continuamente durante un viaggio decennale. Grazie Max, grazie a te che hai rappresentato essere Juventus con ogni tua cellula. Fino alla fine…” queste le parole pubblicate su X da parte dell’ex presidente bianconero.