“Manca solo la firma”: il primo regalo della Juve è già a Torino

0
35

“Manca solo la firma”, la dirigenza bianconera mette a posto un altro tassello: accordo fino al 2028. 

Questi sono giorni davvero intensi per chi lavora dietro le quinte del mondo del calcio. Il campionato è ormai terminato e mancano soltanto poche settimane all’apertura della sessione estiva di calciomercato. Tra i dirigenti più impegnati c’è sicuramente Cristiano Giuntoli, intento com’è a pianificare il futuro della Juventus.

“Manca solo la firma”: il primo regalo della Juve è già a Torino
– Juvelive.it (Lapresse)

Subito dopo l’ultima giornata di campionato, in programma sabato pomeriggio con il Monza allo Stadium, l’ex direttore sportivo del Napoli dovrà annunciare il nome del nuovo allenatore, colui che prenderà il posto dell’esonerato Massimiliano Allegri (o meglio di Paolo Montero, attuale traghettatore). Non c’è alcun dubbio sul fatto che il prescelto sia Thiago Motta: ieri diversi esperti di calciomercato hanno svelato che il tecnico italo-brasiliano a fine stagione dirà addio al Bologna, che ha riportato nell’olimpo del calcio europeo dopo 60 anni. Un’annata incredibile sia per lui che per il club emiliano, impegnato oltretutto in un serrato duello con la Juventus per il terzo posto, ormai puramente simbolico. A quanto pare oggi Motta vedrà il presidente Saputo e gli comunicherà la volontà di andare a Torino.

“Manca solo la firma”, il rinnovo di Cambiaso è cosa fatta

Una volta chiuso l’accordo con Motta, Giuntoli continuerà a programmare con una maggiore serenità, cercando di soddisfare le richieste del tecnico.

“Manca solo la firma”: il primo regalo della Juve è già a Torino
Cambiaso – Juvelive.it (Lapresse)

I primi nodi da scigliere, come vi raccontiamo da tempo, sono i rinnovi. Qui il responsabile dell’area tecnica vuole procedere in maniera spedita. Il prossimo potrebbe essere quello di Andrea Cambiaso, che in questa stagione ha dimostrato di essere un giocatore da Juventus. E Motta lo conosce abbastanza bene, visto che l’ha allenato lo scorso anno a Bologna. Secondo quanto riportato dal giornalista Alfredo Pedullà, per quanto riguarda il rinnovo dell’esterno mancherebbe soltanto la firma. Si tratterà di un prolungamento fino al 2028, un anno in più rispetto all’attuale scadenza.