Thiago Motta al Chelsea, colpo di coda Juventus: hanno vinto loro

0
36

Thiago Motta al Chelsea: dopo l’addio di Pochettino i Blues ci hanno provato con quello che sarà il nuovo tecnico della Juventus. Ecco il retroscena

Molti hanno scritto per diverso tempo che Thiago Motta sarebbe stato il prossimo allenatore della Juventus. Accordi trovati, Allegri esonerato, Giuntoli a colloquio e via dicendo. Alla fine si è rivelato tutto corretto, c’è da dirlo, ma forse qualche tentazione nell’ultimo periodo al tecnico che ha ufficialmente lasciato il Bologna è venuta.

Thiago Motta al Chelsea, colpo di coda Juventus: hanno vinto loro
Thiago Motta ha detto di no al Chelsea (Lapresse) – Juvelive.it

Non solo il Milan ha provato l’approccio, fallito, ma anche alcune squadre europee, delle vere e proprie big, avevano cercato di capire la disponibilità dell’oriundo per il prossimo futuro. Tra queste, secondo le informazioni che in queste ore sono state riportate dal portale tbrfootball.com, ci sarebbe stato anche il Chelsea, fresco di addio con Pochettino.

Thiago Motta al Chelsea, assalto fallito

Anche in questo caso, però, l’assalto al tecnico promesso sposo bianconero è fallito. Un approccio con annesso due di picche da parte di Motta che una volta aver dato la propria parola alla Juventus ha deciso di mantenerla fino alla fine. Facendo sfumare quindi la voglia del Chelsea di poterlo portare in Premier League l’anno prossimo.

Doppio ritorno: rispondono a Conte, sinfonia vera per la Juventus
Pochettino (Lapresse) – Juvelive.it

Insomma, un Motta convinto di accettare la Juventus in tutto e per tutto, convinto dal progetto di Giuntoli che come vi abbiamo spiegato prima ha già fatto firmare due tasselli per l’anno prossimo: Rugani e Cambiaso. Adesso, per quanto riguarda invece la questione rinnovi, sarà il turno di Federico Chiesa così da blindare il giocatore. E magari anche di Rabiot, che va in scadenza il prossimo 30 giugno. Infine spazio ai nuovi innesti, con Calafiori che sembra essere davvero il primo della lista.