Lacrime per Roger Federer, la notizia commuove i tifosi

0
28

Torna a parlare Roger Federer che ha girato uno spot pubblicitario insieme al suo ex rivale e grande amico Rafa Nadal

Anche se ha appeso la racchetta al chiodo da più di due anni nessuno si è dimenticato di lui. Il Re del tennis del mondiale è sempre e ancora lui, Roger Federer. E non sono soltanto i venti tornei del Grande Slam che si è aggiudicato nel corso della sua straordinaria carriera ad avergli garantito quest’appellativo.

Federer da sempre incarna il prototipo dell’atleta modello, del campione senza macchia, del fuoriclasse per eccellenza dentro e fuori dal campo. In possesso di uno stile unico e inimitabile, come del resto anche i suoi più accesi rivali gli hanno sempre riconosciuto. Il più importante di loro è poi diventato anche un suo grande amico.

Lacrime per Federer
Roger Federer fa commuovere tutti (LaPresse) – Juvelive.it

Stiamo parlando, ovviamente, di Rafa Nadal, contro il quale King Roger ha dato vita a duelli ormai entrati nella storia del tennis e dello sport mondiale. Dopo un po’ di tempo i due campionissimi si sono ritrovati, l’uno a fianco all’altro, per girare un nuovo e atteso sport pubblicitario promosso da Louis Vuitton, uno dei marchi più prestigiosi al mondo.

Le riprese si sono svolte sulle Dolomiti in un clima tipicamente invernale e tra una pausa e l’altra del girato i due hanno dato vita ad autentici siparietti, uno più divertente dell’altro. E per l’occasione hanno ricordato i vecchi tempi, soprattutto gli anni in cui erano poco più che giovanissimi talenti a caccia di gloria.

Federer, la confessione lascia tutti di stucco: tifosi impietriti

Nadal ha ricordato il loro primo incontro: “Io avevo diciassette anni o qualcosa del genere. Credo che ci trovassimo entrambi al torneo di Monaco e tu fosti super gentile con me“. Federer ha aggiunto che da subito si fosse reso conto della forza di Nadal, ma non aveva immaginato quello che sarebbe successo dopo.

Federer e Nadal insieme
Federer e Nadal in doppio (LaPresse) – Juvelive.it

L’ex fuoriclasse di Basilea ha poi confessato quello che oggi, a carriera ormai conclusa, è forse il suo desiderio più importante, quello a cui tiene di più. “Mi piacerebbe essere ricordato non soltanto per il tennista che sono stato, ma anche per la persona, per ciò che ho fatto e rappresentato per questo magnifico sport“.

Essere un modello per i bambini – ha concluso King Roger – mi renderebbe felice“. Immediata la reazione dei tifosi sui social, dove la commozione ha prevalso su qualsiasi altra cosa.