Incroci del terzo tipo, Juve-Bologna anche sul mercato

0
26

Juventus-Bologna non solo sul campo da gioco. Suggestione di mercato con possibili contropartite: tutti i dettagli.

Ha suscitato parecchio interesse la presenza allo Stadium di Giovanni Sartori, direttore sportivo del Bologna, ieri sera. La sua visita è stata al centro di molte speculazioni e discussioni riguardo ai possibili sviluppi di mercato tra Bologna e Juventus.

Juventus, cambia tutto: vuole andare via a parametro zero
(LaPresse)

Che Sartori fosse lì per visionare dei giocatori dal vivo o per discutere direttamente con la dirigenza bianconera non è ancora chiaro. Tuttavia, è noto che tra le due squadre c’è una trattativa vociferata per Riccardo Calafiori. In questo contesto, potrebbero entrare in gioco alcune contropartite tecniche come Fabio Miretti o altri giovani talenti della Juventus.

Obiettivo Calafiori: c’è il possibile inserimento di Miretti

Riccardo Calafiori
Riccardo Calafiori (Lapresse) – Juvelive.it

Un discorso diverso va fatto per Joshua Zirkzee, altro giocatore che piace molto a Torino. Per l’attaccante olandese sarà necessario affrontare la clausola rescissoria di 40 milioni di euro. La Juventus dovrà quindi preparare un’offerta adeguata se vorrà assicurarsi le prestazioni del promettente bomber rossoblù. La visita di Sartori potrebbe quindi essere un segnale di negoziazioni in corso, con entrambe le squadre pronte a valutare scambi di giocatori e investimenti per rinforzare le rispettive rose.

Certamente, oggi, la Juventus potrebbe avere grande interesse per le pedine fondamentali della rosa rossoblu che ha garantito, con una stagione eccezionale, la qualificazione in Champions League all’ormai ex allenatore Thiago Motta che se tutto dovesse essere confermato, come sembra, sarà già il prossimo allenatore della Juventus e potrebbe portare a Torino propri i suoi assistiti. Una suggestione che interessa da vicino anche i tifosi, desiderosi di rivedere la Juventus vincere in palcoscenici importanti, oltre, ovviamente, al ritorno ai vertici del campionato. Rimaniamo in attesa per ulteriori novità in merito alla questione. Con la piena consapevolezza che i bianconeri sceglieranno il meglio per la propria rosa in base anche alle disponibilità economiche, Giuntoli ha già in mente diverse obiettivi da chiudere per la prossima stagione.