Blitz dal profumo di Coppa per la Juventus: non è per Koopmeiners

0
30

Calciomercato Juventus, l’operazione Giuntoli è partita: il football director bianconero ha le idee chiarissime su come ripartire

L’ultima partita di campionato ed il congedo dal proprio pubblico. La Juventus ha celebrato ‘l’ultimo giorno di scuola’ con un giro di campo insieme alla Coppa Italia vinta, meritatamente, contro l’Atalanta.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse) Juvelive.it

Ha aleggiato la figura di Massimiliano Allegri. Applaudito e fischiato, da una parte e dall’altra del popolo bianconero diviso, come non mai, sull’ormai ex tecnico della Juventus. Juve-Monza dovrà rappresentare l’occasione per chiudere l’annata nella maniera migliore ed iniziare a pensare al futuro.

Un futuro che alla Juventus potrebbe essere iniziato, concretamente, nel momento in cui il Bologna ha comunicato che Thiago Motta non rinnoverà il contratto con il club emiliano. Un ‘No’ ai felsinei che apre, o aprirebbe, la strada al ‘Si’ alla Juventus ed al lungo corteggiamento, durato mesi, del direttore tecnico bianconero, Cristiano Giuntoli.

Ancora nessun annuncio ufficiale riguardo il nuovo allenatore, ma le prime indicazioni orientano decisamente la scelta sul tecnico italo-brasiliano del Bologna. Il pressing bianconero sul centrale felsineo Riccardo Calafiori, classe 2002, è più di un indizio. E la Juventus inizia a pensare alla stagione che verrà.

La Juve è lì dove non t’aspetti

Dublino, e la finale di Europa League, ha regalato una serata memorabile. La memorabile vittoria dell’Atalanta sull’imbattuto, e sull’apparentemente imbattibile, Bayer Leverkusen, ha rappresentato la pagine più fulgida dell’annata calcistica italiana. Una serata che ha visto, indirettamente, protagonista anche la Juventus.

Isak Hien
Isak Hien (LaPresse) Juvelive.it

Luca Momblano, sul canale Juventibus, ha lanciato un’indiscrezione di mercato apparentemente sorprendente e che rimandano proprio alla magica serata irlandese. Queste le sue parole: “Attenzione la Juve ha, a sorpresa, fatto fare un report specifico su un giocatore della finale di Europa League che mi ha sorpreso molto”.

Momblano ha poi proseguito dicendo come: “Questa cosa l’ho saputa 10 minuti prima che iniziasse la gara. Guarda che c’è un uomo Juve, diciamo due, che è lì perché la mission che ha è il report su questo giocatore“. Il profilo particolarmente attenzionato dalla Juventus è Isak Hien, classe 1999, difensore dell’Atalanta e della nazionale svedese.

Isak Hien che proprio nella finale di Coppa Italia contro la Juventus ha probabilmente fornito la sua peggiore prestazione all’interno di un’annata comunque altamente positiva. Che il colosso svedese rappresenti un profilo interessante per la nuova retroguardia della Juventus targata Thiago Motta?