Michael Schumacher, rivelazione da brividi in casa Ferrari: è accaduto davvero

0
34

Michael Schumacher, arriva una rivelazione da brividi in casa Ferrari che riguarda l’ex numero uno al mondo della Formula 1: ecco cosa è accaduto

Michael Schumacher è stato per un’intera generazione un vero e proprio idolo per tutti gli appassionati di sport e di motori. L’ex numero uno, grazie a quanto fatto in carriera in cui è stato sette volte campione del mondo, è riuscito a diventare una top star assoluta ed è anche normale esser diventato l’icona a cui tutti si ispirano.

Michael Schumacher, rivelazione da brividi in casa Ferrari
Michael Schumacher protagonista di una rivelazione da brividi in casa Ferrari – (ANSA) – juvelive.it

Adesso che le cose per lui non vanno molto bene da quando ha avuto quel terribile incidente sulla pista da scii una decina di anni fa, si sono ancor di più moltiplicati gli attestati di stima nei suoi confronti. Non è chiaro sapere oggi come stia, la famiglia mantiene un gran riservo sulle sue reali condizioni, la cosa certa è che Schumi non è più quello di un tempo. Ma nulla potrà mai cancellare quanto fatto nella sua epopea in Formula 1 e specialmente alla guida della Ferrari.

Michael Schumacher, rivelazione da brividi in casa Ferrari: ecco cosa è accaduto

Viene naturale guardare a lui specialmente per i suoi eredi nella scuderia di Maranello. Come ad esempio Charles Leclerc. Il pilota monegasco è stato protagonista di un’intervista rilasciata a Sky Sport nel weekend che ha portato al Gran Premio di Imola.

Rivelazioni da brividi in casa Ferrari su Schumacher
Charles Leclerc protagonista di una rivelazione da brividi in casa Ferrari – (ANSA) – juvelive.it

Tra i diversi temi toccati c’è anche quello relativo ai suoi idoli e Leclerc non poteva non citare Schumacher. La rivelazione da brividi ha fatto commuovere i fan. Al classe ’97 è stato chiesto se avesse mai chiesto un autografo a qualcuno in passato, la sua risposta è stata spiazzante: “Solo una volta, a Michael Schumacher”. L’attuale volto della Ferrari, infatti, rivela come sia restio nell’andare a chiedere autografi per non voler disturbare. Ma il grande pilota tedesco meritava un’eccezione. “Facevo dei test sulla pista dei kart e lui in quella della Formula 1, ero in grande imbarazzo. Ma era Michael Schumacher quindi mi sono fatto firmare la tuta ricorda Leclerc, asserendo come sia stato l’unico ricevuto.

Non solo Schumacher. Il pilota ha parlato anche di altri argomenti e soprattutto altri idoli nel corso della chiacchierata. Come lo è, ad esempio, Ayrton Senna. Più per il padre che per lui: “Non ho mai potuto vederlo dal vivo essendo nato dopo, ma era l’idolo di mio padre e mi ha raccontato tutto di lui. Mi ha fatto capire che c’era qualcosa di speciale in lui”. Fino a diventare un punto di riferimento per Leclerc: “Il solo ed unico idolo”, è la chiosa del pilota.