Juventus, termina il braccio di ferro con Allegri: adesso è UFFICIALE

0
339

Juventus, termina il braccio di ferro con Allegri: l’ha comunicato la stessa società attraverso i suoi canali ufficiali. Ecco la nota. 

Una separazione che definire burrascosa è solo un eufemismo. La Juventus e Massimiliano Allegri si sono detti addio nel modo peggiore possibile, paradossalmente dopo una notte di festa. Al termine dell’ultima finale di Coppa Italia con l’Atalanta, vinta dai bianconeri grazie al gol decisivo di Dusan Vlahovic, l’ormai ex tecnico bianconero ha preso le sembianze di un un vulcano ma al posto della lava ha iniziato ad eruttare rabbia.

La Juventus trova l’accordo con Allegri: adesso è UFFICIALE
Allegri – Juvelive.it (Lapresse)

Prima se l’è presa con il quarto uomo, poi con l’arbitro Maresca ed infine, al triplice fischio, i suoi strali sono stati rivolti al designatore Rocchi, presente in tribuna. Una sceneggiata che è già passata alla storia. Clamoroso, infine, l’attacco frontale ad alcuni dirigenti della Juventus, tra cui ovviamente il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, con cui non aveva più rapporti “cordiali” da tempo. Il trionfo in Coppa Italia è stato dunque un pretesto per togliersi più d’un sassolino – o meglio, un bel macigno – dalla scarpa.

Juventus, termina il braccio di ferro con Allegri: “Intesa per la risoluzione”

La Juventus ovviamente non l’ha presa bene e, subito dopo l’esonero, ha tentato la strada del licenziamento per giusta causa.

In previsione di un possibile ricorso da parte dell’allenatore, paventato nei giorni scorsi, le due parti hanno trovato un accordo, come comunicato dalla stessa società pochi minuti fa sul sito ufficiale del club. “Juventus Football Club e Massimiliano Allegri – si legge nella nota – comunicano di aver di comune intesa concordato la risoluzione del contratto di prestazione sportiva al termine dell’attuale stagione sportiva. La società, nel ringraziare Massimiliano Allegri per i risultati sportivi conseguiti nel corso degli anni alla guida della squadra, desidera augurargli  il meglio per il suo futuro professionale”.