È morto poco fa, lutto nello sport: ha vinto anche una Coppa Italia

0
23
La ferale notizia è arrivata poco fa. Altro lutto nel mondo dello sport: se n’è andato per sempre un campione che ha vinto anche una Coppa Italia
Le strade, urbane ed extraurbane, del nostro Paese sono sempre più insanguinate. Ogni weekend il solito drammatico copione: tante giovani vite umane spezzate, con un bilancio che è un vero e proprio bollettino di guerra.
Lutto nello sport
Grave lutto nello sport: è tragicamente deceduto (Ansa)-juvelive.it
Una distrazione, il mancato rispetto dei limiti di velocità, un sorpasso azzardato, l’imprudenza di mettersi al volante dopo aver alzato un po’ troppo il gomito o, peggio, dopo aver fatto uso di sostanze stupefacenti e tante giovani esistenze si spengono tragicamente tra i rottami e le carcasse delle loro autovetture.
“Tutto il mondo è paese”, recita un popolare proverbio che mai è così vero in tema di  sinistri con epilogo drammatico: infatti, vittima della strada è anche un campione con un glorioso passato nel Belpaese tanto da vantare nel palmares anche la conquista di una Coppa Italia.
Ennesimo lutto, dunque, per lo sport italiano che ormai purtroppo fa versare più lacrime di dolore che di gioia ai suoi tanti tifosi.
Basket, Dinamo Sassari in lutto: è tragicamente morto Drew Gordon

Bandiere listate a lutto nel basket italiano per la tragica scomparsa, a soli 33 anni, di Drew Gordon, ex ala della Dinamo Sassari e fratello di Aaron, campione Nba con i Denver Nuggets. Il 33enne, come reso noto dall’agente Calvin Andrews, è deceduto in un incidente stradale a Portland, nell’Oregon, Stato nord-occidentale degli Usa.

Drew Gordon è stato un protagonista della palla a spicchi tricolore nelle file della Dinamo Sassari con i cui colori nella stagione 2013-14, come già ricordato, ha vinto la Coppa Italia, battendo in finale la Mens Sana Siena, e ha raggiunto gli ottavi di finale di Eurocup (ko contro l’Alba Berlino) e soprattutto la semifinale scudetto, persa contro i futuri campioni dell’Olimpia Milano, agli ordini di coach Meo Sacchetti.

Basket, morto Drew Gordon
Addio a Drew Gordon, ex ala della Dinamo Sassari (LaPresse)-juvelive.it

Dunque, una carriera piena di soddisfazioni, quella di Drew Gordon, iniziata a Ucla, poi il trasferimento a New Mexico. Pur giocando per i Dallas Mavs nella Summer League, Drew non viene selezionato al Draft 2012 dell’Nba dove debutta nel 2014 con i Sixers con cui disputa i suoi unici nove match tra i pro a stelle e strisce con un media di 7.9 minuti sul parquet.

Nel mezzo della breve esperienza in Nba l’avventura al Partizan Belgrado prima della firma per la Dinamo Sassari e di una parentesi turca con il Bandirma Banvit. Autentico giramondo, Drew Gordon ha giocato anche in Francia, Lituania, Polonia, Ucraina, Russia e Giappone prima del ritiro nel 2023.

Ma ora, come detto, un tragico incidente pone fine alla sua giovane esistenza lasciando un vuoto incolmabile nel cuore di sua moglie Angela e dei suoi tre figli al cui lacerante dolore partecipano commossi tutti i tifosi.