Muore giovanissimo, tremendo lutto scuote lo sport italiano

0
25

Lutto sconvolge sport italiano a un mese dalle Olimpiadi: se ne è andato in modo tragico assieme alla fidanzata

Se ne è andato mentre metteva in pratica la sua passione, quella della arrampicata, per giunta assieme alla fidanzata anch’essa appassionata di alpinismo. È morto a 27 anni nel fiore della sua carriera e mentre preparava le sue future avventure in giro per le montagne di mezzo mondo.

Lutto nello sport italiano
Lutto nel mondo dello sport italiano (Pixabay) – Juvelive.it

Il mondo dello sci azzurro, e in generale quello degli sport invernali, saluta il 27enne Jean Daniel Pession, uomo di punta dello sci valdostano nonché membro della squadra di Coppa del mondo di sci. Pession è scomparso assieme alla sua fidanzata, la maestra di sci Elisa Arlian, mentre era intento a scalare la parete est del Monte Zerbion in Valle D’Aosta.

Morto Jean Daniel Pession, membro della squadra azzurra di sci

Morire in questo modo è terribile oltre che tragico. Jean Daniel Pession e la sua compagna Elisa Arlian, entrambi maestri di sci di fondo, non ce l’hanno fatta mentre si trovavano tra la parete est e nord del Monte Zerbion. La Guardia di Finanza, tramite l’utilizzo di specifiche apparecchiature, ha rilevato i corpi dei due ragazzi: che purtroppo non sono stati potuti salvare dal personale medico a bordo dell’elicottero.

Entrambi i corpi sono stati trovati sulla cresta che separa la parete est da quella nord: in origine, la Guardia di Finanza, in collaborazione con il soccorso alpino e i Vigili del Fuoco locali, ha agito per il mancato rientro di Jean Daniel ed Elisa. La preoccupazione da parte dei colleghi alpinisti è stata sin da subito elevata con i medici che non hanno potuto fare niente per salvarli.

Jean Daniel Pession e la fidanzata morti in Valle D'Aosta
Morto l’alpinista Jean Daniel Pession (LaPresse) – Juvelive.it

Sia Jean Daniel che Elisa erano, come detto, maestri di sci. La ragazza insegnava a Nus, piccolo comune a pochi km a est di Aosta, mentre il 27enne era un noto membro della Coppa di sci italiana. Nel 2021 aveva conquistato il 15esimo posto, suo risultato migliore. Ai Mondiali del 2022 aveva ottenuto la piazza numero 22, comunque una grande soddisfazione per uno come lui.

La FISI, la Federazione dello sci italiano, ha subito inviato le proprie condoglianze alle famiglie per quanto accaduto in Valle D’Aosta. “Il presidente Flavio Roda e tutta la Federazione esprimono il loro cordoglio alla famiglia Pession per questa tragica disgrazia“, si legge in una nota diramata dalla Federazione.