Ritorna alla Juve dopo due anni: è un pupillo di Allegri

0
22

Ritorna alla Juve dopo due anni, Giuntoli sta pensando anche a lui per puntellare l’attacco. E Motta approva. 

La Juventus che verrà continua a stuzzicare la curiosità degli appassionati di calcio. Non sono solamente i tifosi bianconeri che hanno fretta di scoprire se con Thiago Motta in panchina la Vecchia Signora potrà tornare competitiva, ambire a traguardi importanti come lo scudetto e soprattutto migliorare il piazzamento della stagione che si è appena conclusa.

Ritorna alla Juve dopo due anni: è un pupillo di Allegri
– Juvelive.it (Lapresse)

Logico che dal sostituto di Massimiliano Allegri ci si aspetti una netta inversione di tendenza a livello di gioco. La Juventus fin troppo “speculativa” e difensivista dello scorso anno lascerà probabilmente il passo ad una Juve più propositiva, che ricercherò il dominio del possesso non disdegnando le verticalizzazioni veloci. Un cambiamento che dovrà essere repentino e “accompagnato” – o meglio, supportato – anche dalle mosse della società nel mercato che inizierà tra meno di un mese. Motta ha già fatto intendere di preferire un estremo difensore che sia bravo con i piedi ed è per questo che il responsabile dell’area tecnica Giuntoli si è fiondato su potere del Monza Di Gregorio, vicinissimo ai bianconeri.

Ritorna alla Juve dopo due anni, occhio al Morata-ter

E in attacco? Motta ripartirà ovviamente sia da Federico Chiesa che da Dusan Vlahovic ma il reparto avanzato potrebbe essere rimpolpato con l’arrivo di una vecchia conoscenza.

Juventus, Morata azione se non arriva Zirkzee
Morata (Lapresse) – Juvelive.it

Stiamo parlando di Alvaro Morata, che in estate – come riporta il sito TodoFichajes.com – si appresta a lasciare l’Atletico Madrid. E tra le destinazioni preferite dell’attaccante iberico ci sarebbe anche Torino: per lui si tratterebbe di un “terzo ritorno” nel capoluogo piemontese, dove è praticamente di casa. Uno con le sue caratteristiche potrebbe far comodo a Motta, anche in uscita dalla panchina. Dalla Spagna sono convinti che i Colchoneros lo lasceranno partire per 10 milioni di euro. Affare low cost in vista?