Ultim’ora, choc in Italia: campionato 2024/25 a rischio

0
19

Giallo in Italia, a rischio il campionato 2024/25: una big di Serie A resta a guardare, in attesa di una buona notizia

Il campionato italiano è appena concluso e tutti i club del nostro paese sono già al lavoro per il futuro. All’inizio della prossima stagione mancano, al momento, un paio di mesi, ma le basi però ciò che succederà si gettano adesso. Anzi il primo passo, l’iscrizione al prossimo campionato, quello 2024/25, è già scaduto, e c’è chi non è riuscito a soddisfare tutti i requisiti richiesti. Una notizia choc che fa tremare i tifosi: stando così le cose, la partecipazione al prossimo torneo è a rischio.

Ultime notizie calcio
A rischio il campionato 2024/25: cosa sta succedendo (LaPresse) – Juvelive.it

Problemi del genere non riguardano, la momento, la Serie A. Per quanto riguarda l’iscrizione delle più grandi squadre italiane al prossimo campionato, al di là dei debiti più o meno pesanti che si portano dietro, non è in dubbio. Le cose cambiano però se si scende di categoria. In Serie C in particolare è facile trovare società in difficoltà.

Considerando che il termine per riuscire a mettersi in regola in vista dell’iscrizione al prossimo campionato è scaduto alle 23.59 del 4 giugno per le squadre di Serie C, c’è chi potrebbe non essere riuscito a risolvere tutti i propri problemi. Un club molto blasonato ha infatti riscontrato diverse difficoltà a livello economico, e adesso rischia seriamente di non poter finalizzare l’iscrizione al torneo.

Un piccolo, ma grande, dramma sportivo che potrebbe però incredibilmente trasformarsi in una grandissima occasione per un altro club legato invece a una delle squadre più importanti della nostra Serie A. E sarebbe un colpo di scena davvero clamoroso.

Serie C, club nei guai e iscrizione a rischio: una big di Serie A resta a guardare

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, per quanto riguarda gli adempimenti necessari all’iscrizione in Serie C un solo club quest’anno è sembrato in difficoltà. Si tratta in particolare dell’Ancona, che ha depositato la documentazione necessaria entro il termine ultimo.

Non tutto sarebbe però filato liscio. I pagamenti degli stipendi fino ad aprile sarebbero stati effettuati solo alle 23.30 del 4 giugno. Probabilmente troppo tardi per poter rientrare nei requisiti necessari all’iscrizione. E questo potrebbe tradursi in una vera batosta per i tifosi della squadra marchigiana.

Ultime notizie Milan Under 23
Campionato a rischio, il Milan ci spera: colpo di scena incredibile (LaPresse) – Juvelive.it

Spetterà alla Covisoc pronunciarsi nel giro di una settimana su quanto accaduto, ma intanto c’è una squadra in Serie A che guarda a questa situazione con grande interesse. Si tratta del Milan, che in questi mesi ha lavorato alacremente alla creazione di una formazione Under 23, e che sta aspettando solo il via libera da parte delle istituzioni per poter entrare in gioco nel campionato di C, come già fatto in questi anni da Juventus e Atalanta.

Dovesse saltare l’Ancona, con tutta probabilità sarebbe infatti proprio la formazione giovanile rossonera a prendere il suo posto nel torneo, con buona pace di tutte quelle società che continuano a non vedere di buon occhio l’invasione delle Under 23 nel campionato professionistico.