“Indispettito e isterico”: batosta Juventus, Thiago Motta in scacco

0
16

“Indispettito e isterico”, il club a quanto pare non ha alcuna intenzione di attendere ulteriormente. “Impossibile prima dell’Europeo”.

L’estate si avvicina e con essa, oltre al caldo, aumentano esponenzialmente anche i rumors di calciomercato. La sessione estiva aprirà ufficialmente solo a luglio ma è adesso che si iniziano a definire gli affari più importanti. Il Milan, ad esempio, ha deciso di accelerare su Joshua Zirkzee, uno degli attaccanti più appetiti al momento in Serie A.

“Indispettito e isterico”: batosta Juventus, Thiago Motta in scacco
Motta – Juvelive.it (Ansa)

I rossoneri hanno perso Olivier Giroud, attirato dalle sirene statunitensi, e si sono fiondati sull’olandese, informando il Bologna che procederanno con il pagamento della clausola. Zirkzee potrebbe non essere l’unico a lasciare il capoluogo emiliano: l’altro gioiello rossoblù è Riccardo Calafiori, giocatore che peraltro prenderà parte agli imminenti campionati europei. Nella lista definitiva dei 26 comunicata due giorni fa dal commissario tecnico dell’Italia Luciano Spalletti c’è anche lui. Calafiori è reduce da una stagione fantastica, in cui è stato uno dei pilastri della squadra di Thiago Motta, che ha chiuso il campionato al quinto posto in classifica ed ha strappato un pass per la prossima Champions League.

“Indispettito e isterico”, il Bologna stufo della situazione Calafiori

Se Zirkzee è molto vicino al Milan, Calafiori è da tempo nel mirino della Juventus, la quale vorrebbe chiudere al più presto per evitare che la trattativa si complichi.

“Indispettito e isterico”: batosta Juventus, Thiago Motta in scacco
Calafiori e Spalletti – Juvelive.it (Ansa)

Il calciatore, come ha spiegato il giornalista Luca Momblano ieri durante la trasmissione su Twitch “Juventibus”, avrebbe già l’accordo con il club bianconero, anche se su di lui sono improvvisamente piombati diversi club. La Signora, dunque, non può più temporeggiare: il Bologna, infatti, al momento sarebbe “infastidito e isterico” sulla situazione che riguarda il difensore cresciuto nelle giovanili della Roma e sbocciato in Emilia. Il nuovo tecnico Vincenzo Italiano a quanto pare ha fretta di capire su chi potrà contare nella prossima stagione. Difficile, a questo punto, che l’affare si concluda prima dell’inizio dell’Europeo.