Addio Conte, è già stato avvisato: fumata bianca con la Juve

0
17

Addio Conte, è già stato avvisato: il tecnico salentino oggi ha varcato per la prima volta la soglia di Castelvolturno. 

È atterrato a Napoli con un volo proveniente da Torino. Con lui i suoi vecchi-nuovi compagni di viaggio, Lele Oriali e Giovanni Manna. Il primo nei panni di coordinatore dello staff tecnico, il secondo invece di direttore sportivo. L’era di Antonio Conte in azzurro è ufficialmente iniziata, a conti fatti, questa mattina, con il nuovo allenatore del club partenopeo che ha avuto modo di varcare la soglia del centro sportivo di Castel Volturno, dove lavorerà sodo insieme alla squadra nei prossimi mesi.

Conte prova a convincere Di Lorenzo
De Laurentiis e Conte – Juvelive.it (Ansa)

Per la presentazione ufficiale, a quanto pare, servirà aspettare ancora qualche giorno. Non è da escludere che alla fine si scelga un palcoscenico illustre come il teatro San Carlo per presentare l’uomo a cui Aurelio De Laurentiis ha deciso di affidare la “ricostruzione” del suo Napoli, irriconoscibile nell’anno post-scudetto. Gli azzurri nella stagione che si è appena conclusa sono arrivati solamente decimi, fuori da tutto. Una squadra neppure lontana parente rispetto a quella che, con Luciano Spalletti al timone, ha vinto con pieno merito il tricolore ed è arrivata tra le prime otto in Champions League.

Addio Conte, è già stato avvisato: Di Lorenzo non cambia idea: “Il mio ciclo è finito”

Conte, a quanto pare, ha già dato delle “imbeccate” importanti al diesse Manna per quanto riguarda le prossime operazioni di mercato.

Un giocatore che il tecnico salentino vorrebbe tenere assolutamente è il capitano Giovanni Di Lorenzo, attualmente in “missione” con la nazionale azzurra all’Europeo di Germania. Il procuratore del calciatore nei giorni scorsi era stato abbastanza chiaro, dicendo che l’esperienza del suo assistito alle falde del Vesuvio era da considerarsi terminata. Come riferisce il direttore di Sportitali Michele Criscitiello, Di Lorenzo sarebbe stato raggiunto telefonicamente proprio da Conte, che gli avrebbe detto testuali parole: “Devi restare. Riparto da te, devono passare sul mio cadavere per cederti”. Proposta però subito rispedita al mittente dall’ex Reggina, Matera ed Empoli, finito nel mirino della Juventus.