Addio a un’icona della MotoGP, l’annuncio arriva in diretta

0
16

Rivoluzione in MotoGP, arriva l’annuncio in diretta: la decisione è già stata presa 

Negli ultimi giorni sono tanti i cambiamenti che stanno caratterizzando la MotoGp in vista della prossima stagione.

Moto Gp, ribaltone Pramac-Ducati
Moto Gp Pramac-Ducati (LaPresse) – juvelive.it

Alcuni giorni fa fa è arrivata l’ufficialità del passaggio di Marc Marquez in Ducati ufficiale dal 2025. Lo spagnolo prenderà il posto di Enea Bastianini e sarà il compagno di Pecco Bagnaia. I due adesso sono rivali nella corsa al titolo nel Motomondiale con l’azzurra secondo a 153 punti (-18 da Jorge Martin capolista) e Marquez che insegue da terzo a 136. Dopo aver lottato tanti anni con Valentino Rossi, questa volta lo spagnolo potrebbe impensierire il pilota italiano che l’anno prossimo se lo ritroverà nello stesso team. Bastianini di conseguenza sembra diretto verso la KTM, dal momento che lascerà le redini della Ducati principale a fine stagione. Jorge Martin invece è stato annunciato come nuovo pilota dell’Aprilia dalla prossima stagione. Tanti cambiamenti che, però, non sono ancora conclusi.

Moto Gp, la Pramac si separa dalla Ducati. Verso la Yamaha: “Il rischio di separazione è reale”

Nelle ultime ore infatti è emerso che la Pramac, attuale scuderia di Jorge Martin, può staccarsi definitivamente dall’universo Ducati, andando a lavorare quindi con la Yamaha.

Pramac verso la separazione con Ducati
Pramac, Jorge Martin (LaPresse) – juvelive.it

Il team manager Gino Borsoi ha inizialmente smentito ma le voci continuano a farsi sempre più insistenti e risultano coerenti con le ultime dichiarazioni del patron Paolo Campinoti. Ducati non ha fatto finora nulla per rinnovare il contratto in scadenza nel 2024 e che avrebbe dovuto essere rinnovato entro il weekend del Gran Premio del Mugello. Il direttore generale della Ducati, Gigi Dall’Igna non è ottimista sul rinnovo del team satellite e la separazione si fa sempre più concreta.

Il rischio (di addio, nda) è sicuramente reale, per noi sarebbe un dispiacere. Pramac e Campinoti sono con noi da tantissimo tempo, sono una parte del nostro successo. È ancora tutto da valutare, ma effettivamente il problema sussiste” ha dichiarato Dall’Igna. Di recente inoltre Marc Marquez aveva dichiarato come la Pramac non fosse un’opzione per la prossima stagione, declinando la proposta di sostituire Jorge Martin in sella alla Pramac. Alla fine in questa partita a scacchi Marquez ha ottenuto quello che voleva, essere un pilota della Ducati principale. Altre situazioni invece devono ancora trovare al meglio i loro incastri.