Terribile notizia a Torino, rottura del crociato e tempi di recupero lunghissimi

0
15

Il terribile infortunio di diversi mesi fa sembra ancora lungi dall’essere un ricordo: in casa Torino la preoccupazione è elevata

Molte squadre di Serie A cominciano a guardarsi attorno per capire come agire meglio in sede di calciomercato, un appuntamento come sempre ritenuto fondamentale per qualsiasi società.

Terribile notizia in casa Torino
Torino, recupero ancora lungo (LaPresse) – Juvelive.it

Molte delle scelte dei dirigenti saranno regolate in base al tipo di allenatore: ci sono squadre che sono già attive seguendo i dettami della loro guida tecnica, mentre altre attendono ancora la firma prima di operare nel pieno delle loro forze. Del secondo gruppo fa parte il Torino che deve ancora formalizzare il proprio contratto con Paolo Vanoli che dopo aver conquistato la massima serie col Venezia intende ora fare il grande salto alla guida dei granata. In riferimento alla prossima stagione, una squadra come il Toro non può però non pensare anche agli infortunati che non hanno ancora recuperato la loro forma fisica. Tra questi spicca l’olandese Perr Schuurs, ancora fermo ai box dopo la rottura del crociato dello scorso ottobre.

Torino, recupero Schuurs ancora lungo

Rischia di fare a meno di un talento come lui il prossimo allenatore del Torino: Schuurs non può ancora definirsi guarito del tutto da quel terribile infortunio che subì nel primo tempo di Torino-Inter (match giocato sabato 21 ottobre 2023). Sono passati svariati mesi, eppure dall’infermeria granata non arrivano notizie soddisfacenti circa il rientro dell’ex Ajax.

Secondo quanto riporta Tuttosport, il classe 1999 dovrebbe rientrare a Torino nelle prossime ore per continuare il suo percorso riabilitativo. Lo scorso ottobre decise di tornare in Olanda per stare accanto a famiglia e amici, ma il percorso di cure da lui intrapreso non ha dato i risultati che egli sperava per rientrare quanto prima.

Infortunio Schuurs, Torino in ansia
Schuurs non ancora recuperato del tutto (LaPresse) – Juvelive.it

Ora la società si aspetta che il calciatore possa tornare ad allenarsi il prima possibile, ma prima di arrivare a questo traguardo dovrà ancora sottoporsi a svariati esami clinici. Si prevede che Schuurs rientri in campo soltanto a campionato avviato. Quindi niente preparazione estiva con i compagni.

Questa notizia non è proprio incoraggiante per una società come quella di Urbano Cairo che in queste ore è attenta soprattutto sul fronte calciatori in uscita: Antonio Conte, neo tecnico del Napoli, continua a insistere per Alessandro Buongiorno; mentre Raoul Bellanova, altro grande protagonista della scorsa annata agli ordini di Juric, rimane sul taccuino di diverse big.