Bye bye Juve, firma con l’Atletico Madrid per 18 milioni: ci siamo

0
62

In casa Juve si lavora senza sosta al calciomercato in entrata e in uscita. Ora Giuntoli deve fare i conti con una pesante beffa.

L’annuncio ufficiale di Thiago Motta come nuovo allenatore della Juventus ha ‘aperto le danze’ al calciomercato e il club bianconero potrebbe essere sicuramente tra quelli più attivi.

niente Juve, sfuma l'obiettivo di Giuntoli
Juve gelata, firma con l’Atletico Madrid – Juvelive

Cristiano Giuntoli ha tanto lavoro da fare, l’obiettivo è rinforzare la rosa e allo stesso tempo dare un attento sguardo al bilancio, la Juve non può permettersi spese folli ed anzi è importante abbassare il monte ingaggi e chiudere diverse plusvalenze. Uno dei reparti dove i bianconeri saranno più attivi è il calciomercato.

Nei prossimi giorni è da valutare la situazione centrocampo con il club che lavora senza sosta per trovare una soluzione al caso Adrien Rabiot, centrocampista in scadenza il prossimo 30 Giugno. Sul giocatore ci sono diversi club, sia italiani che europei, e il calciatore sta ancora valutando se restare o meno in bianconero. Il mercato di Giuntoli dipenderà molto da questo e intanto lui sta provando a definire il colpo Douglas Luiz, quello che sarebbe – visto anche il modus operandi della trattativa – un vero colpaccio di mercato.

Calciomercato Juve, sfuma l’obiettivo di mercato: va nella Liga

Sono diversi gli obiettivi accostati alla Juventus negli ultimi mesi, soprattutto per il centrocampo e tra questi – uno dei pallini di Giuntoli – sembra essere definitivamente sfumato. Secondo alcune indiscrezioni l’Atletico Madrid è vicino al centrocampista danese del Tottenham Pierre-Emile Hojbjerg e il calciatore sarebbe pronto cosi per una nuova avventura.

Choc Juve, decisione incomprensibile: dice addio al calcio e cambia lavoro!
Højbjerg (LaPresse) – Juvelive.it

Parti molto vicine all’accordo e il giocatore dovrebbe trasferirsi in Liga per una cifra tra i 18 e i 20 milioni di euro. Manca ancora l’ufficialità, ma le parti sono vicinissime e la Juve sembra ormai tagliata fuori. Va sottolineato che i bianconeri non erano cosi interessati ultimamente e anzi sembrerebbero aver virato su altri obiettivi. In attesa di Rabiot le priorità sono Douglas Luiz e Koopmeiners: per il primo è pronta un’offerta di circa 20 milioni più i cartellini di McKennie e Iling Jr. per un’offerta complessiva di quasi 60 milioni di euro.

Più difficile ancora arrivare al centrocampista olandese dell’Atalanta con la Dea che vuole solo cash e non abbassa la richiesta di almeno 60 milioni per il suo cartellino. Molto dipenderà anche dal calciatore che – più volte ormai – ha ribadito di sentirsi pronto per il salto in una big e questa potrebbe quindi essere l’estate giusta per il trasferimento. La Juve pensa al centrocampo, intanto sfuma il primo colpo.