Nuovo attaccante Juventus: maxi affare e addio Vlahovic

0
42

Nuovo attaccante Juventus, la “provocazione” del noto giornalista sportivo che lascia tutti con la bocca aperta. 

Centinaia di palloni gettati dagli spalti dello Stadium, fino a formare le due lettere T ed M in mezzo al rettangolo verde. Con questo reel ieri la Juventus ha annunciato, attraverso i propri canali social, il suo nuovo allenatore: Thiago Motta.

Il maxi affare dei bianconeri: dove va Vlahovic
Vlahovic, attaccante bianconero – Juvelive.it (Ansa)

La lunga attesa è dunque terminata. È ufficiale: toccherà al tecnico italobrasiliano riportare in alto la Signora, a contribuire a rilanciarne le ambizioni. Inizia una nuova era per il club bianconero, nella speranza che sia più fortunata rispetto a quella che si è appena conclusa. Motta è stato voluto, cercato e corteggiato insistentemente da Cristiano Giuntoli, che nutriva grande stima nei suoi confronti sin da quando lavorava per il Napoli. Era stato lui a suggerire il nome dell’ormai ex allenatore rossoblù al suo vecchio datore di lavoro Aurelio De Laurentiis, che la scorsa estate aveva provato a convincerlo – invano – in seguito all’addio di Luciano Spalletti. Con Motta la Juventus può nuovamente guardare con fiducia ed entusiasmo al futuro, anche se il tecnico di Sao Bernardo do Campo ha ancora tanto da dimostrare, non avendo mai allenato in una piazza così esigente ed ambiziosa.

Nuovo attaccante Juventus, Caressa: “Vlahovic servirebbe di più al Milan”

Tra i principali punti di domanda c’è quello relativo al nuovo assetto tattico. E soprattutto se diversi calciatori ne beneficeranno, come ad esempio Dusan Vlahovic.

Le parole di Caressa su Vlahovic
Fabio Caressa, giornalista di Sky Sport- Juvelive.it (Ansa)

La sensazione, infatti, è che l’attaccante serbo fosse un po’ penalizzato dal gioco fin troppo conservativo di Massimiliano Allegri. Il giornalista Sky Fabio Caressa, ad ogni modo, continua a credere che Vlahovic possa fare meglio altrove. “Dal punto di vista strategico – ha detto Caressa – ritengo che Vlahovic sarebbe più adatto al Milan, mentre Zirkzee potrebbe essere una buona opzione per la Juventus. L’olandese è stato fondamentale per Motta, in quanto è bravo a venire incontro alla squadra e a far giocare i compagni, anche se non segna molti gol. Il Milan ha bisogno di un attaccante che sappia finalizzare le azioni, perché per fare quel salto di qualità decisivo, ciò che manca sono proprio i gol”.