Dall’Inter alla Juventus, non si è precluso niente: annuncio a sorpresa

0
32

Dall’Inter alla Juventus, la risposta del calciatore nerazzurro durante l’intervista ha spiazzato un po’ tutti. 

Per metà campionato Inter e Juventus sono state le due grandi protagoniste. E sembrava che lo scudetto dovesse essere una questione tra nerazzurri e bianconeri, tra le due grandi rivali del calcio italiano. Poi, a fine gennaio, è arrivato il crollo della Vecchia Signora, che dopo aver tenuto testa alla squadra di Simone Inzaghi fino all’inizio del girone di ritorno, si è come improvvisamente sfaldata.

Dall'Inter alla Juventus: "Non si sa mai"
La sede dell’Inter – Juvelive.it (Ansa)

La gara spartiacque resterà sicuramente il derby d’Italia perso a San Siro e deciso da una beffarda autorete di Gatti. Dopo quello scontro diretto la Juventus ha iniziato a calare di rendimento e da quel momento in poi ha vinto pochissime partite. L’Inter, invece, non si è fermata più e con cinque giornate d’anticipo si è laureata campionessa d’Italia per la ventesima volta nella sua storia, mettendo in bacheca lo scudetto della seconda stella. Ha voluto ripercorrere quella calvalcata l’esterno nerazzurro Denzel Dumfries, uno dei grandi protagonisti della stagione da sogno di Lautaro Martinez e compagni.

Dall’Inter alla Juventus, Dumfries: “Nel calcio non si sa mai”

Il giocatore olandese, in questi giorni impegnato con la sua nazionale all’Europeo tedesco, ha rilasciato un’intervista al sito Gianlucadimarzio.com, parlando anche del futuro.

Dumfries alla Juventus? Ecco la risposta dell'olandese
Dumfries con la maglia dell’Olanda – Juvelive.it (Ansa)

“Non è un segreto che mi piacerebbe giocare in Premier League – ha detto Dumfries – amo quel campionato e il mio stile di gioco si addice al calcio inglese. Ma è una benedizione di Dio che io possa giocare nell’Inter dove ho vinto sei trofei in tre anni”. Risposta sibillina anche quando l’intervistatore gli ha chiesto se giocherebbe mai con le rivali storiche della sua attuale squadra, vale a dire il Milan e la Juventus. “Come ho già detto io amo l’Inter ma nel calcio non si sa mai. Anche se ripeto – ha concluso – non ci ho mai pensato perché non voglio andarmene”.